Agorà
 

Reggio, il 16 agosto incontro con l'autore Natale Zappalà

Nell'ambito degli incontri con l'Autore promossi dall'Associazione Culturale Anassilaos congiuntamente con le case editrici reggine si terrà giovedì 16 agosto alle ore 21,00 presso il Chiostro di San Giorgio l'incontro con Natale Zappalà autore di Rhegina/Storie di Hippys reggino, edito da Città del Sole, un esperimento a metà strada fra la storia e la narrativa: raccontare il passato della città di Rhegion (Reggio Calabria) fingendo di aver ritrovato il primo libro dell'opera di uno scrittore reggino del V secolo a.C., Hyppis, realmente esistito, ricordato dagli autori antichi come il primo storiografo d'Occidente. Si tratta di una delle epoche più affascinanti ed enigmatiche per la polis dello Stretto, che inizia con le origini stesse dell'apoikia calcidese e culmina nella vitalità politica e commerciale della tirannide di Anaxileos, intersecandosi con il coevo contesto politico del Mediterraneo greco, denso di avvenimenti e personaggi memorabili. Lo scopo essenziale è quello di conoscere, riscoprire e valorizzare il plurimillenario passato dell'Area dello Stretto, coniugando l'austero rigore della ricerca scientifica con il piacere eretico della libertà creativa. L'autore, Natale Zappalà, laureato in Società, Culture e Istituzioni di Europa presso la facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università degli Studi di Messina, con un Master Universitario in Architettura e Archeologia della Città Classica presso la Scuola di Alta Formazione in Architettura e Archeologia della Città Classica dell'Università Mediterranea di Reggio Calabria, ha già pubblicato i saggi storici "La Reggio di Anassila. Storia, economia e società", e "Reggio Calabria e dintorni. Viaggio nella memoria storica dell'area dello Stretto". A presentare l'opera sarà il Prof. Daniele Castrizio, dell'Università di Messina. Introdurrà il Prof. Pino Papasergio, responsabile dell'Associazione Anassilaos.