Agorà
 

Successo a Bologna per l’esordio letterario della speaker radiofonica reggina Cioppy la Divina

Grande successo di critica e pubblico per l'esordio letterario della speaker radiofonica reggina Cioppy la Divina, al secolo Concetta Lucisano.

"Storie d'amore all'ombra delle due torri... e altro" è il titolo della raccolta di racconti (Edizioni Freccia d'oro) che ospita due appassionanti storie della scrittrice Lucisano: "Siamo tutti un po' cannibali" e "Mogli e buoi".

Il volume è stato presentato in questi giorni a Bologna nell'affollata libreria "Secondo Rinascimento" e le narrazioni di Cioppy la Divina hanno suscitato grande curiosità e interesse per la modernità della scrittura e la particolarità della prospettiva.

Tante le domande cui hanno risposto gli autori, insieme alla giornalista Paola Giovannini, dialogando con il numeroso pubblico.

Concetta Lucisano è nata a Reggio Calabria il 5 settembre del 1966, la sua vita è segnata dalla musica sin da giovane quando si iscrive al Conservatorio della sua città. Studia pianoforte per molti anni per poi trovare la sua vera vocazione nella radio, diventando una delle speaker più amate di Reggio Calabria. A soli ventitré anni si è ritrova a lavorare a Roma per un network nazionale.

Dopo avere completato i suoi studi in Scienze politiche si trasferisce a Milano, e si occupa con successo di marketing per un paio di anni, fino a quando non decide di trasferirsi a Londra. Dopo cinque anni trascorsi in Gran Bretagna, rientra a Reggio Calabria, dove attualmente vive e apre una scuola privata di inglese con una metodologia di insegnamento all'avanguardia.

Adesso, la poliedrica Cioppy ci regala il suo brillante esordio nella letteratura con questi due intensi racconti inseriti nel volume "Storie d'amore all'ombra delle due torri... e altro".

"Un'esperienza fortemente emozionante e gratificante – ha dichiarato Concetta Lucisano, a margine della presentazione bolognese della raccolta – non avrei mai immaginato che mi chiedessero l'autografo per firmare la copertina di un libro che mi ha divertito ed appassionato scrivere. Spero che quanti lo leggeranno avvertano l'emozione e l'entusiasmo con cui mi sono affacciata questo nuovo capitolo della mia vita ".