Agorà
 

Diamante (Cs), il 21 aprile la presentazione del libro “Oggi a me domani a chi?” di Diego Olivieri

La storia vera di un clamoroso caso giudiziario, raccontato nel libro "Oggi a me domani a chi?" di Diego Olivieri, protagonista del terzo appuntamento con "Aprile d'Autore", la rassegna letteraria organizzata a Diamante dal CineCircolo "Maurizio Grande. La presentazione è prevista per sabato 21 aprile alle ore 18,00, presso il DAC – Ponte della Arti e delle Culture. Ricordiamo che la rassegna letteraria è dedicata idealmente allo storico Leopoldo Pagano, figura culturale fondamentale nella vita cittadina ed ha il patrocinio del Comune di Diamante, Assessorato alla Cultura e Turismo. Nel corso dell'iniziativa oltre all'autore del libro, Diego Olivieri, interverranno la giornalista Mariella Perrone e il direttore artistico del Cinecircolo Francesco Presta. Sulla pagina Facebook dedicata al libro si legge: "Una persona per bene che racconta un avventura inverosimile vissuta sulla sua pelle, un racconto puro senza essere stato rivisto o modificato da nessun editore, una vicenda incredibile che grazie alla provvidenza e alla forza di volontà dei suoi famigliari che non hanno mai smesso di gridare la sua innocenza". Olivieri, noto imprenditore di pellami, fu arrestato è rinchiuso in cella nell'ottobre del 2007 con l'accusa di essere affiliato ad un'organizzazione a delinquere di stampo mafioso, dedita al riciclaggio ed al narcotraffico. Un'accusa che lo portò ad essere sottoposto ad un regime carcerario di isolamento identico a quello dei boss di Cosa Nostra, della Camorra e della Ndrangheta . Il libro racconta il calvario giudiziario di Olivieri che culminerà con il verdetto di innocenza emesso nel 2008. Verdetto di innocenza reso irrevocabile da una successiva sentenza della Corte di Cassazione. Si sottolinea che soldi i ricavati dalla vendita del libro sono destinati alla realizzazione di un ospedale in Africa (Tanzania - Costa D' Avorio). Del caso di Olivieri si sono occupati diversi programmi televisivi nazionali, tra questi di recente, "Sono innocente" di RAI 3, programma che nel formato della docu – fiction si occupa dei più importanti errori giudiziari verificatisi nel nostro Paese.