Agorà
 

Il contributo della Calabria alla I Guerra Mondiale: il 25 novembre convegno a Lamezia Terme

Il contributo della Calabria alla I Guerra Mondiale, è questo l'interessante argomento che sarà affrontato a Lamezia Terme il prossimo 25 novembre (dalle ore 10:00 persso il Museo Diocesano di Lamezia Terme) in un convegno organizzato dall'Istituto Nazionale per la Guardia d'Onore alle Reali Tombe del Pantheon.

L'Istituto Nazionale per la Guardia d'Onore alle Reali Tombe del Pantheon è l'ente combattentistico più antico d'Italia (fondato nel 1878) eretto in Ente Morale e regolarmente riconosciuto, sottoposto al Ministero della Difesa. L'Istituto Nazionale per la Guardia d'Onore alle Reali Tombe del Pantheon è patriottico, apolitico, apartitico e si propone sin dalla sua fondazione di: fornire con i propri iscritti una Guardia d'Onore alle Tombe dei Sovrani d'Italia, mantenere vivo il culto della Patria ed il senso dell'Onore, custodire e tramandare le glorie e le tradizioni militari della Patria, conservare e consolidare i vincoli di amicizia e di solidarietà fra tutti gli iscritti, tenere i necessari collegamenti con le Istituzioni civili dello Stato, con le Forze Armate e conservare stretti rapporti di collaborazione con le Associazioni Combattentistiche e d'Arma italiane ed estere. Le Guardie d'Onore fanno, inoltre, parte del Consiglio Nazionale Permanente delle Associazioni d'Arma (Assoarma).

Il 25 novembre, presso il Museo diocesano di Lamezia, si terrà un dibattito sulla Calabria e i calabresi durante la I Guerra Mondiale: ciò per ricordare, commemorare, ed onorare i caduti al fronte in modo speciale i calabresi e le Medaglie d'Oro calabresi del I Conflitto Mondiale.

All'evento parteciparanno le scuole e interverrano gli studenti che hanno visitato i luoghi della I Guerra Mondiale, con la collaborazione della Consulta Regionale delle rappresentanze studentesche guidate dalla Prof.ssa Franca Falduto dell'Ufficio Scolastico Regionale che ha concesso il patrocinio all'iniziativa.

Presenzierà il Vescovo di Lamezia, Mons. Cantafora, e saranno tre gli interventi della mattinata: la lectio introduttiva del prof. CIRO ROMANO (Univ. "Federico II di Napoli) ed Ispettore Nazionale ai Convegni delle Guardie d'Onore, il Gen. di Divisione PASQUALE MARTINELLO già comadante militare della Calabria, il prof. VINCENZO VILLELLA, storico locale. Concluderà i lavori il Capitano di Vascello Ugo d'Atri, Presidente Nazionale delle Guardie d'Onore. I lavori saranno introdotti dal Delegato provinciale delle Guardie d'Onore Giacomo Mannino, e moderati dall'Ispettore Regionale del medesimo Ente Floro De Nardo. Sarà la corale "Nova Vox Aurea" di Castrovillari ad eseguire magistralmente e a cappella una selezione di canti patriottici.

L'evento è stato promosso per iniziativa delle Guardie d'Onore al Pantheon (Delegazione di Catanzaro-Vibo ed Ispettorato Regionale della Calabria), con la collaborazione dell'Ufficio Scolastico Regionale e dell'Associazione "Calabria in Armi". L'evento ha ottenuto i patrocini del Presidente del Consiglio Regionale, del Presidente della Provincia di Catanzaro, del Comune di Lamezia Terme. L'evento, di alto profilo, è accreditato quale progetto rientrante nel Programma ufficiale delle commemorazioni del Centenario della prima Guerra mondiale a cura della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Struttura di Missione per gli Anniversari di interesse nazionale.