Altri Sport
 

Campionati italiani allievi a Rieti, lancio: Riccardo Ferrara è d’argento

Lanciatori calabresi grandi protagonisti in occasione della 53^ edizione dei campionati italiani allievi disputatisi nella pista azzurra dello stadio "Raul Guidobaldi" di Rieti nel weekend dal 15 al 17 giugno u.s.. Un Riccardo Ferrara in grande crescita, bissa l'argento nel peso e nel disco, con 18,87m e 57,26m, misure importanti che potrebbero garantire all'allievo di Franco Raneri il pass per i prossimi campionati europei di categoria previsti a Gyor (Ungheria 5-8 luglio).

Il doppio argento conquistato dall'atleta reggino tesserato Atletica Olympus vale oro, perché ad imporsi in entrambe le specialità è ancora una volta il fenomeno Carmelo Musci, autore di una bordata da 20,02m nel peso, leadership europea stagionale, molto vicina al record italiano di Sebastiano Bianchetti (20,38m) e di un sofferto quanto provvidenziale 57,71m nel disco ottenuto nell'ultimo lancio, che consegna il titolo italiano al pugliese per soli 45cm. Bella la finale del martello, con i primi quattro classificati al primo anno di categoria, ed identico podio della scorsa stagione tra i cadetti con la seconda e la terza piazza invertite. Il migliore è Davide Costa (C.U.S. Genova) 62,86m, davanti a Gregorio Giorgis (Atl. Lib. Città di Castello) 62,13m, Luca Ballabio (Atl. Mariano Comense) 59,53m, e il nostro Alessandro Raneri (Atl. Olympus) ottimo quarto in 54,57m, allievo del Prof. Mimmo Pizzimenti, capace il giorno prima di mancare l'acceso in finale nel peso per un solo cm (13,74m)! Nei 1500m Ahmed Semmah (Atletica Cosenza), allenato dal Prof. Vincenzo Caira, complice il caldo ed il periodo di Ramadam che ha preceduto l'evento, soffre più del dovuto chiudendo la seconda serie al decimo posto con un 4'14"00 lontano dalle attese della vigilia.