Altri Sport
 

Club Scherma Cosenza sugli scudi nella Seconda Prova Regionale di spada

Domenica 10 febbraio, presso il Pala Bilò di S. Stefano di Rogliano, si è tenuta la Seconda Prova Regionale di spada, gara valida per la qualificazione alla successiva fase nazionale.

Sugli scudi la prestazione degli atleti del Club Scherma Cosenza che conquistano la vittoria nella gara maschile e un totale di cinque degli otto posti disponibili sul podio. Buona la prestazione anche dei padroni di casa dell'Accademia di Scherma Calabrese che vincono la gara femminile e ottengono un terzo posto nella gara maschile.

La gara maschile è stata dominata da un Gustavo Valente in splendida forma che ha vinto in assoluta scioltezza, dominando tutti gli assalti sia del suo girone che del tabellone. In finale si è imposto sul compagno di club Lorenzo Luigi Gaudio con cui aveva monopolizzato la finale delle ultime due competizioni regionali. A completare il podio marca Club Scherma Cosenza, il terzo posto di Francesco Pio Fusaro che si conferma essere l'uomo dei derby. La sua scalata al tabellone è stata fermata solo in semifinale per un paio di stoccate da Gaudio, ma prima Fusaro aveva sconfitto Angotti e Monteforte, arrivando alle dirette come primo qualificato alla fine dei gironi.
Nell'altra semifinale invece Valente aveva sconfitto Gaetano Bilotta dell'Accademia di Scherma Calabrese e che, con il suo terzo posto a pari merito con Fusaro, completa la pattuglia degli spadisti calabresi qualificati alla fase nazionale.

Nella gara di spada femminile invece, vittoria per la giovanissima Ylenia Scialabba dell'Accademia di Scherma Calabrese che sconfigge in finale Alessandra Villa dell'Accademia della Scherma Reggio Calabria. Entrambe sono qualificate alla fase nazionale. Completano il podio al terzo posto pari merito le due atlete in gara per il Club Scherma Cosenza: Maria Grazia Tedeschi e Teresa Gallo.