Un altro evento targato Scuola di Recitazione della Calabria “Src: sogno, realizzo, cresco”

Un altro grande evento targato Scuola di Recitazione della Calabria. Un altro momento di confronto e dibattito sui temi della cultura e dell'azione sociale a favore del territorio. Lo scorso mercoledì 11 ottobre, con un doppio appuntamento al cineteatro "Rocco Gentile" di Cittanova e al Polo Solidale per la Legalità, la creatura del direttore Walter Cordopatri, in collaborazione con l'associazione Prosopon, ha dato vita a "SRC: sogno, realizzo, cresco".

Doppio appuntamento - Alla giornata di attività hanno preso parte, tra gli altri, l'ideatore, fondatore e direttore del "Giffoni Film Festival" Claudio Gubitosi, la responsabile "Delegazioni Film" della Mostra del Cinema di Venezia Laura Aimone e l'attrice reggina Daniela Marra, salita alla ribalta dopo il ruolo da protagonista nella fiction "Squadra Antimafia".

L'evento ha coinvolto cittadini, appassionati ma soprattutto studenti degli Istituti Scolastici Superiori di Cittanova.

Il pubblico ha avuto modo di confrontarsi direttamente con i "relatori" sul tema dei talenti in fuga. Un argomento di stringente attualità sviscerato attraverso esperienze e racconti concreti e di assoluta qualità. Un momento importante, dunque, per il territorio calabrese, che ha messo al centro il cinema e il suo mondo come percorso di crescita e formazione per tutti e come opportunità per i giovani di rimanere nel proprio Paese esprimendo idee e potenzialità.

Impegno e formazione - I concetti principali affrontati sono stati: impegno, costanza, formazione e visione del futuro. Fattori che la SRC ha dimostrato di possedere nel suo spirito più profondo e che hanno convinto Claudio Gubitosi a rinnovare la partecipazione della Scuola Di Recitazione al "Giffoni" con un contingente di giurati non più di quattro ma di ben sei elementi.

Mettersi in gioco - «È stato un appuntamento importante per tutti noi che lo abbiamo vissuto – ha spiegato Walter Cordopatri – ed è stato un'opportunità di riflessione per i tanti giovani del nostro territorio. Viviamo un momento storico in cui conta mettersi al servizio di progetti veri di rilancio e sviluppo condiviso. La cultura, in questo senso, è uno strumento formidabile per costruire futuro. Il contributo di Gubitosi, Aimone e Marra ha fornito strumenti e idee per pensare un avvenire diverso. Un ringraziamento doveroso – ha concluso – ai relatori Gubitosi, Marra e Aimone, ai docenti della Scuola di Recitazione della Calabria e all'Amministrazione comunale di Cittanova per il sostegno costante».