A Roma l'iniziativa "Strenne Piccanti. Il peperoncino nell'arte e nei sapori"

"Strenne Piccanti. Il peperoncino nell'arte e nei sapori". Conoscere, coltivare e divulgare proprietà e benefici del peperoncino, è questo l'obiettivo della manifestazione, organizzata da Ipse Dixit, la Delegazione romana dell'Accademia del peperoncino per approfondire tutto quello che riguarda il mondo del peperoncino. Giunta alla sua quarta edizione, Strenne Piccanti diventa sempre più l'occasione d'incontro tra le eccellenze enogastronomiche regionali della Calabria e del Lazio.
Il peperoncino al centro delle due giornate piccanti: 25 e 26 novembre 2017 a Roma presso la Casa dell'Aviatore – Viale dell'Università, 20 per creare e favorire convivialità, benessere, salute, arte, spettacolo e solidarietà.
La Calabria ed il Lazio unite dal cuore piccante a Roma saranno rappresentate da circa 15 aziende artigiane che curano direttamente la produzione, la lavorazione del peperoncino e di prodotti piccanti; tre esse anche cantine che da vitigni autoctoni producono vini in grado di esprimere le specificità del territorio.
Esperti di nutrizione, agronomi, docenti universitari e medici parleranno degli effetti benefici e salutari del peperoncino e della sua importanza nell'alimentazione. Gli amministratori locali racconteranno il rapporto tra territori e peperoncino, come questo possa essere un attrattore turistico ed agevolare la conoscenza delle proprie città.
Ma il peperoncino è anche arte che si esprime nel cinema, nella danza, nella letteratura e attraverso l'opera di abili fumettisti e disegnatori.
Una esposizione speciale di peperoncini, dedicata a Massimo Biagi, grande esperto di vegetali e di peperoncino, collaboratore della facoltà di Agraria dell'Università di Pisa scomparso a Giugno 2017, sarà curata e allestita da Mr. Spicy - Arturo Rencricca -: Campione Italiano dei Mangiatori di peperoncino 2017 e Jack Pepper - Giancarlo Gasparotto - , Recordman internazionale, mangiatori di peperoncino superhot.
La manifestazione è ad ingresso libero, aperta a tutti gli appassionati, esperti e curiosi del mondo piccante che nel corso delle due giornate potranno degustare specialità artigianali e vini, partecipare ashow cooking, assistere alla proiezione di cortometraggi, danze popolari ed esibizioni di tango argentino.
"Questa quarta edizione, afferma Antonio Bartalotta, presidente di Ipse Dixit, ci sta particolarmente a cuore, è la conferma dell'impegno costante del Consiglio Direttivo di Ipse Dixit, che mantiene viva l'attenzione e l'interesse nei confronti di questo fantastico mondo piccante dove non si finisce mai di imparare e che ci consente sempre di venire a contatto con nuove persone e nuove realtà accomunate dalla stessa passione. Quest'anno abbiamo voluto rendere omaggio all'amico dell'accademia Massimo Biagi, a lui sarà dedicata l'esposizione dei peperoncini di differenti varietà. Per la parte artistica, abbiamo mantenuto la linea del venticinquesimo festival del peperoncino di Diamante dedicata all'Argentina ... non avremo Belen Rodriguez, ma sarà un onore avere due insegnanti di tango argentino che si esibiranno la sera di sabato 25, prima della cena di gala"

L'apertura della manifestazione è sabato 25 novembre alle ore 11.00. Taglio del nastro, apertura degli stand espositivi e conferenza stampa, nel corso della quale interverranno: Enzo Monaco Presidente Accademia italiana del Peperoncino; Beppe Bigazzi, giornalista e gastronomo, Sua Maestà Re Peperoncino (l'attore Gianni Pellegrino). Saranno presenti anche alcuni protagonisti inseriti nel programma della manifestazione e, inoltre, è prevista la presenza straordinaria delle attrici: Luciana Frazzetto, Vania Della Bidia, Sarah Maestri e degli attori: Pasquale Anselmo, Gigi Miseferi eGiuseppe Panebianco.
Enzo Monaco, Presidente dall'Accademia italiana del Peperoncino, ha espresso pieno sostegno ed ampia condivisione al programma delle due giornate piccanti: "La delegazione romana Ipse Dixit rappresenta un punto di riferimento importante per l'Accademia. Pur restando in linea con l'orientamento generale, riesce sempre a caratterizzare i suoi eventi e attivare una proficua divulgazione di quelli che sono gli aspetti benefici del peperoncino"