'Ndrangheta in Emilia, Vaccari: "Si può sconfiggere"

"Grazie allo straordinario lavoro dei nostri investigatori, oggi, la 'ndrangheta nelle nostre terre e' meno forte di prima e ci sono tutti i presupposti perche', grazie anche alle testimonianze dei pentiti al processo Aemilia, si possa davvero sconfiggerla": e' quanto dichiara il senatore modenese Stefano Vaccari, componente della Commissione Antimafia, commentando l'arresto eseguito dai carabinieri modenesi del nuovo presunto reggente della 'ndrangheta emiliana. Vaccari ha voluto congratularsi con carabinieri e Dda di Bologna "per la brillante operazione che decapita il vertice della 'ndrangheta emiliana che stava tentando di riorganizzarsi dopo il ciclone dell'inchiesta Aemilia".