“Sanità ridotta ai minimi termini in Calabria” : il M5S scende in piazza

m5s bandiera"La salute è un diritto garantito dall'articolo 32 della Costituzione". Con questo slogan il Movimento 5 Stelle questa mattina ha organizzato una manifestazione in difesa del diritto alla salute a Castrovillari. Presenti i parlamentari pentastellati Francesco Sapia, Francesco Forciniti, Elisa Scutellà, Massimo Misiti e Rosa Silvana Abate e di una folta rappresentanza di consiglieri comunali della città del Pollino. Il corteo, al quale hanno partecipato circa 200 persone, è partito da piazza Municipio e si è concluso nei pressi dell'ospedale della città del Pollino. "Siamo voluti scendere in difesa - ha spiegato un rappresentante del MeetUp di Castrovillari all'Ansa- del diritto alla salute troppe volte piegato agli interessi di pochi in questa nostra regione.

Tutti dovevano sentirsi in dovere di partecipare alla manifestazione poiché il diritto alla salute non ha colore politico e territorialità, ma appartiene a tutti indistintamente". "Siamo a Castrovillari - ha detto la senatrice Rosa Silvana Abate - per difendere il diritto alla salute e l'articolo 32 della Costituzione. In questi giorni ci stiamo occupando della sanità perché riteniamo sia ridotta ai minimi termini. Ieri abbiamo incontrato il commissario Scura al quale ho chiesto a gran voce che fin quando non si ha una geografia ben definita di come sarà distribuita la sanità attraverso gli Ospedali nessun reparto venga depotenziato, anzi che questi vengano potenziati perché solo così, in questo momento delicato di transizione, possiamo dare l'assistenza giusta ai cittadini. La ridistribuzione sanitaria in Calabria non può non partire dalle esigenze dei cittadini, dalla tutela del diritto alla salute e, soprattutto, dalla geografia della Calabria e dalle difficoltà che i cittadini hanno a raggiungere gli ospedali che si trovano a grandi distanza da cui si vive". Anche per la deputata Elisa Scutellà "il diritto alla salute è un diritto costituzionalmente garantito e quindi - ha detto - noi dobbiamo far di tutto affinché venga rispettato. Il problema della Sanità lo sentiamo nostro, perciò stiamo effettuando diverse ispezioni nei vari ospedali della zona. La Sanità è una tematica da noi molto sentita e ce ne stiamo occupando nonostante ancora non ci sia un governo". "Siamo a Castrovillari - ha affermato il deputato Massimo Misiti - perché in questa zona c'è un bisogno di garantire ai cittadini un buon accesso alle cure sanitarie. La sanità a Castrovillari e sul Pollino è bisognosa d'aiuto".