Siclari (FI): "Casalino vergognoso come la politica assistenzialista del M5S"

«Casalino si deve vergognare. Le sue parole sono un offesa non soltanto al Mef e a chi svolge seriamente il proprio lavoro ma, soprattutto, ai 2 milioni di giovani che per la stessa politica assistenzialista perorata dal M5S sono stati costretti ad abbandonare la propria terra».
Dura la reazione del senatore Marco Siclari alle affermazioni del portavoce Casalino che mettono in evidenza un modo di fare politica che Forza Italia sta contrastando.

«Le parole di Casalino sono un'offesa alla credibilità del nostro Paese e a tutte le famiglie che hanno figli lontani perché il M5S, e altri prima di loro, ha messo in atto una politica che ha affossato il Meridione stanziando soldi a pioggia, così come vogliono fare con il reddito di cittadinanza, senza creare alcun tipo di sviluppo infrastrutturale al Sud che è la causa del mancato rilancio del meridione e di conseguenza dell'emergenza occupazionale. Chi è stato costretto a emigrare per studio o lavoro e chi vive al Sud senza possibilità occupazionale si sente offeso e mortificato da questo metodo vetusto e anacronistico di fare politica e da chi considera i cittadini del Sud come coloro che non vogliono fare nulla e per i quali è inutile sviluppare il nostro territorio», ha concluso il senatore azzurro.