Orsomarso e Nicolò: “Insufficiente budget 2018 assegnato da Scura al Gruppo Marrelli Health Srl”

"Appare sconcertante e può avere pesanti ripercussioni negative, la scelta del Commissario governativo della Salute, Massimo Scura, di assegnare per l'anno 2018 un budget assolutamente insufficiente al Gruppo Marrelli Health Srl, di cui fanno parte il Marrelli Hospital e la Calabrodental, una realtà imprenditoriale di eccellenza per il settore sanitario regionale".

E' quanto dichiarano i consiglieri regionali Fausto Orsomarso e Alessandro Nicolò (Fdi) rilevando che "le liste d'attesa per esami diagnostici nelle strutture pubbliche sono interminabili, i calabresi sono in vetta alla classifica degli italiani costretti ad andare a curarsi fuori regione e la mobilità sanitaria costa ogni anno alle casse della Regione Calabria 319 milioni di euro".

"L'anno scorso – sottolineano i due esponenti politici – in soli 4 mesi di esercizio le performance del Marrelli Hospital testimoniano che il 27% dei ricoveri è stato eseguito a pazienti extra regione e il 37% ha riguardato pazienti fuori dal proprio distretto sanitario, dimostrando di avere avuto una elevatissima attrazione di pazienti; il 45% degli interventi chirurgici effettuati sono interventi di Alta Specialità; oltre il 70% dei trattamenti sanitari rientrano tra quelli classificati a più elevata mobilità per la Calabria; il 12,5 degli interventi eseguiti afferiscono a patologie oncologiche".

"La Calabria non può permettersi di continuare a dissanguarsi nel trasferire enormi risorse finanziarie verso le strutture sanitarie delle regioni del Centro-Nord – affermano Fausto Orsomarso e Alessandro Nicolò – e quindi servono interventi responsabili che obbediscano esclusivamente a logiche di razionalizzazione dei costi nella tutela della salute dei cittadini, e soprattutto delle fasce più deboli. E serve pure che si valorizzi l'imprenditoria sana del settore in grado di essere competitiva e capace di intervenire a fronte dei limiti e delle insufficienze delle strutture pubbliche".