Consiglio regionale, sara' calendarizzato odg su Riace

ConsiglioREgionale23ottobreSi sono conclusi i lavori del Consiglio regionale che aveva all'ordine del giorno il "question time", con la trattazione di interrogazioni e interpellanze. In avvio di seduta la presidenza ha concordato con il consigliere Pd Carlo Guccione la calendarizzazione, in una prossima seduta dell'Assemblea, della discussione di un ordine del giorno riguardante la vicenda di Riace. Molti gli argomenti scaturiti dalle interrogazioni rivolte alla Giunta. Alessandro Nicolo', del gruppo Misto, ha chiesto informazioni sulla pubblicazione della graduatoria provvisoria dei progetti di formazione per il contrasto e la dispersione scolastica, ma anche notizie inerenti la stabilizzazione dei dipendenti ex Sogas, la fallita societa' di gestione dell'Aeroporto dello Stretto, passato alla Sacal, e le prospettive di rilancio dello scalo sulla base di uno specifico piano industriale di riferimento. Nicolo' ha anche chiesto alla Giunta notizie sugli interventi riguardanti la prevenzione del rischio sismico negli edifici scolastici calabresi. Altre interrogazioni hanno riguardato la stabilizzazione del bacino dei lavoratori precari, (Fausto Orsomarso - Misto). Domenico Bevacqua (Pd) ha sollecitato la Giunta sulla carenza di personale nell'Ufficio Atp, ex Ufficio scolastico provinciale di Cosenza, e sul rischio di chiusura di alcune agenzie Inps sul territorio calabrese. Il consigliere Gianluca Gallo, della Cdl, si e' soffermato, con distinte interrogazioni, sulle motivazioni della mancata indicazione del titolo di agrotecnico nel bando del concorso pubblico bandito da Arcea (Azienda della Regione Calabria per le Erogazioni in Agricoltura), sul "mancato riconoscimento della tredicesima mensilita' per gli ex dipendenti Esac Impresa", sull'andamento del cosiddetto "Pacchetto giovani", sul ritardo dei lavori sulla statale 106 e sulla vicenda dei tirocinanti del settore giustizia.