Arpacal: operazione di dismissione immobiliare a Catanzaro, Cosenza e Reggio Calabria

"Un'importante operazione di dismissione immobiliare è stata lanciata dall'Arpacal , l'Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente della Calabria, nelle città di Catanzaro, Cosenza e Reggio Calabria. Immobili originari della prima metà del secolo scorso, in posizioni centrali e dalla metratura importante.
La modalità di acquisto è a base di trattativa, ossia un valore di partenza oltre il quale dipenderà dalle offerte che verranno all'Agenzia che, sul proprio sito web, ha pubblicato oggi l'Avviso esplorativo di manifestazione di interesse per la vendita di beni immobili di sua proprietà ed inseriti nel "piano di dismissione e valorizzazione patrimonio immobiliare - dismissione fitti passivi", allegato al bilancio armonizzato Arpacal - esercizi 2017/2019 e 2019/2020".

"A Catanzaro, si tratta di quota parte dell'immobile in via Paparo, dietro il Palazzo della Corte d'Appello, che risale agli anni Quaranta, sviluppato su due piani. L'altra porzione al momento è di proprietà dell'azienda sanitaria provinciale. Prezzo a base di trattativa € 565.531,00
A Cosenza si tratta di due piani di un immobile situato nella centralissima Viale Trieste, a pochi metri dal municipio bruzio, per oltre 1400 metri quadri. Prezzo a base di trattativa 720mila euro.
A Reggio Calabria, nell'altrettanto centralissima Via Rosselli, l'Arpacal mette in vendita un immobile posto al quarto piano di un palazzo, anch'esso risalente ai primi del Novecento. Prezzo a base di trattativa 308mila euro
Le modalità per la partecipazione a tale manifestazione di interesse – il cui responsabile unico del procedimento è Camillo Marchio - sono consultabili, con tanto di documentazione planimetrica, sul sito web dell'Arpacal alla sezione "Avvisi di Bandi e Gare". Ovviamente, l'Amministrazione si rende disponibile per sopralluoghi per tutto il periodo di pubblicazione dell'avviso, che scadrà il prossimo 20 dicembre 2018". Lo comunica, in una nota, l'Arpacal.