Incontro tra Anas e il presidente dell’associazione Vita, Ferdinando Amoruso, per fare il punto sulle opere prioritarie per la rete viaria del crotonese

Si è tenuto quest'oggi, presso la sede del Coordinamento Territoriale Calabria, l'incontro tra il Responsabile dell'Area Compartimentale Calabria Marco Moladori e il Presidente dell'Associazione VITA Ferdinando Amoruso, per fare il punto sulle opere prioritarie previste per il tratto della strada statale 106 'Jonica' nel crotonese.

Tra i principali aspetti legati alla viabilità è stata affrontata la situazione del Ponte sul Fiume Neto, interessato di recente da un intervento di consolidamento a seguito di un abbassamento delle travi provocato dal fenomeno erosivo.

Per l'Infrastruttura Anas ha previsto un ulteriore intervento che rientra nel piano di ripristino dei ponti e viadotti previsti dal MIT che ha come obiettivo centrale, nell'ambito della manutenzione infrastrutturale, quello di recuperare il rilevante gap accumulato negli anni.

Durante l'incontro, è stata ribadita la collaborazione per sbloccare e risolvere le criticità esistenti sul territorio, in particolare lungo il tratto della statale 106 'Jonica' nel territorio comunale di Strongoli, tenendo in considerazione le osservazioni individuate dall'Associazione, che anche nell'ottica dei lavori di ammodernamento e di realizzazione delle nuove opere potranno portare ulteriori benefici per la sicurezza e per la viabilità.

Per quel che riguarda gli interventi previsti per la SS 106, il prossimo 29 novembre è previsto un sopralluogo, programmato da Anas con l'Associazione Vita, per fare il punto sullo stato di attuazione del programma di riqualificazione e messa in sicurezza della statale ed inoltre, lungo il tragitto, saranno individuati i tratti nei quali sarà possibile realizzare degli interventi migliorativi della sede stradale finalizzati all'innalzamento dei livelli di sicurezza.