Giudiceandrea: "Lavoro su Por sta dando ottimi frutti"

"Ci sarebbe da ridere se non leggessimo dichiarazioni che fanno piangere quando si parla di Por Calabria. Per mera strumentalizzazione politica, l'eurodeputata del Movimento Cinque Stelle Laura Ferrara attacca un lavoro che sta portando decisamente ottimi frutti arrivando a interrogare la Commissione Europea sullo stato dell'attuazione del Por 2014/2020, per il quale tempestivamente l'Unione Europea ha da tempo riconosciuto l'ottimo lavoro e l'evidente inversione di marcia sulla utilizzazione dei fondi (per quantita' e soprattutto qualita' della spesa) da parte della Calabria guidata dal centrosinistra". A dirlo e' il consigliere regionale e capogruppo di Democratici e Progressisti Giuseppe Giudiceandrea.

"Mi piace ricordare all'on. Ferrara - prosegue - che l'attivita' di rendicontazione e verifica della spesa da certificare per il Por 2014/2020 sta procedendo spedita e verra' completata entro il termine previsto di fine anno. E' bene ricordare che, come ha gia' spiegato il Dipartimento Programmazione della Regione Calabria, gia' a luglio 2018 con la domanda di rimborso inoltrata alla Commissione Europea, il Por aveva superato il target intermedio, fissato a livello nazionale, di 172,5 milioni di euro, certificandone poco piu' di 200. Mi piace ribadire, rimanendo nel solco tracciato dai dati del Dipartimento Programmazione, che l'obiettivo di fine anno e' di 363 milioni di euro e la spesa che i beneficiari stanno rendicontando e' in linea con tale target. Soldi che, oltre ai privati, sostengono i Comuni e le Universita' come mai era stato fatto prima centrando pienamente l'obiettivo che questi finanziamenti europei si pongono". "Il target e' ampiamente superato e il conseguimento della riserva del 6% realta' - conclude il capogruppo di Democratici e Progressisti in Consiglio Regionale -. Capisco che c'e' chi basa la sua azione politica sulla strumentalizzazione ma infangare il lavoro della Regione Calabria sul tema fa perdere tempo a chi e' costretto a leggere notizie farlocche sull'alacre lavoro che finalmente sta facendo ripartire il nostro territorio, ponendo la Calabria al primo posto e non piu' all'ultimo per qualita' e quantita' della spesa dei fondi europei".