Calcio
 

Reggina, Taibi chiama Montini. Deserto il bando per il Sant'Agata

santagataregginadi Paolo Ficara - Sacrificio per il centravanti. Sfumato Rolando Bianchi, il ds Taibi mantiene l'intenzione di dare spessore al reparto avanzato della Reggina che verrà. Il primo obiettivo è adesso Mattia Montini, 26 anni, reduce da una stagione come comprimario del Livorno promosso in B. Molto meglio nel campionato precedente, con la maglia del Monopoli, al punto che lo prese il Bari e tuttora lo ha sotto contratto fino al 2020.

Taibi ha chiamato personalmente Montini, chiedendogli la disponibilità a trasferirsi a Reggio Calabria. L'attaccante cresciuto nella Roma vuole prima capire se ha chances di trovare spazio proprio a Bari, ovviamente in Serie B. La Reggina continua il pressing anche sul centrocampista Urban Zibert, come confermato dal suo agente Maurizio De Rosa: "Ho incontrato Taibi a Roma – ha dichiarato il procuratore a Radio Reggio Più – Il ragazzo vuole venire, la Reggina lo vuole. È sotto contratto con la Juve Stabia, vediamo un attimo di concretizzare l'accordo".

Intanto è andato deserto il bando per la vendita dei beni materiali ed immateriali appartenuti alla Reggina Calcio. Tra questi, la concessione del Sant'Agata fino al 2020, prolungabile di altri 12 anni per l'appunto tramite bando. A breve l'incontro tra curatela fallimentare ed il sindaco Falcomatà: in ballo o un nuovo bando al ribasso, oppure il ritorno alla formula dell'affitto. Possibile che la Reggina, nonostante la morosità, esca dal cancello per rientrare dal cancelletto.