Calcio
 

Reggina, questione Sant'Agata: vicina l'intesa con la famiglia Romeo

santagataregginaSinergia, o giù di lì. La famiglia Romeo, attiva a livello imprenditoriale tra Reggio e Villa San Giovanni e già in passato presente nel cda della Reggina Calcio, ha incontrato l'attuale proprietà della Reggina 1914. Si è affrontato l'argomento Sant'Agata, con i Romeo pronti a partecipare al bando che scadrà il 24 giugno. Non c'è nessuna intenzione di mettersi vicendevolmente i bastoni tra le ruote.

Ancora qualche ora per sciogliere le ultime riserve, ma Enzo e Carmelo Romeo (padre e figlio) appaiono determinati ad inviare la propria offerta alla curatela fallimentare. La Reggina dovrebbe vedersi garantito l'accesso per la prima squadra, come espressamente richiesto dal primo cittadino Giuseppe Falcomatà, ma non solo. Probabile che anche il settore giovanile venga mantenuto al Sant'Agata.

p.f.