Calcio
 

Il Sant'Agata riprende vita: tessera soci e club ospitati. In attesa della Reggina

santagata1di Paolo Ficara - La chiesa al centro del villaggio. Ed almeno l'oratorio, sarà attivo. Giornata di presentazione delle attività presso il Sant'Agata, da parte della Asd Magna Grecia in qualità di affittuaria dei beni appartenuti alla Reggina Calcio. Il presidente Antonio Girella ha fatto gli onori di casa, mostrando con orgoglio lo stato dei lavori in particolare sul campo n.2. La mensa, rimessa a nuovo, ha già ospitato le formazioni giovanili del Siracusa, impegnate nel weekend contro i pari età della Urbs.

Sul campo n.1 dovrà essere più pesante l'intervento della ditta incaricata, ossia la Germinal di Giovanni Crucitti anch'egli presente al briefing. Tra terreni in erba naturale ed in sintetico, si dividerà l'attività rispettivamente delle scuole Calcio "Armando Segato" e " Mirabella". Il dirigente Nicola Cuzzocrea, braccio destro calcistico di Girella, supervisionerà la (sicura) attività come formazioni giovanili a livello regionale. Ad oggi non è chiaro con quale denominazione verranno iscritte le squadre: probabilmente c'è da espletare qualche passaggio, le cui lungaggini sono dovute ad un contratto d'affitto firmato solo lo scorso 22 luglio.

Diverse le autorità istituzionali e le personalità presenti per l'occasione al Sant'Agata, con tanto di buffet organizzato da "Le Rose al Bicchiere". Titti Fazzari, che conosce il centro sportivo meglio della propria borsa, dopo una vita da segretaria delle giovanili. Mimmo Nocera, che di fatto non ha mai interrotto il proprio rapporto lavorativo con la Reggina Calcio. I curatori fallimentari Fabrizio Condemi e Massimo Giordano. Il dottore Nino Zimbalatti, assessore alla municipalità. Santo Frascati, editore di Radio Touring. Oltre a diversi rappresentanti del Reggio F.C., come l'avvocato Natty Politi, delle scuole calcio "Mirabella" e "Segato", nonché della Tecnobody, società bergamasca che si occuperà di medicina dello sport all'interno della struttura di via delle Industrie.

Prossimamente verrà attivata una tessera soci, con la possibilità di usufruire sia della ristorazione che della palestra, oltre che dei campi. Contatti con Bari, Sicula Leonzio, Virtus Francavilla e Vibonese, sia per le formazioni giovanili che verranno a Reggio per gare di campionato sia, eventualmente, per rifiniture delle prime squadre.

Manca solo la Reggina, intesa come squadra composta da undici uomini possibilmente adulti.