Calcio
 

Decaro a Radio Reggio Più: "Quale presidente suggerirei a Falcomatà? Moratti"

decaroUna strada da tracciare. Per far ripartire con basi solide la vera Reggina, la politica dovrà dare fondo a tutti i proprio contatti. In estate abbiamo citato Bari come esempio da seguire. Il primo cittadino del capoluogo pugliese, Antonio Decaro (del PD, come Giuseppe Falcomatà), ha fornito indicazioni molto interessanti ai microfoni di Radio Reggio Più, all'interno del programma CBasta in onda tutti i giovedì.

Decaro ha spiegato come ha fatto ad attirare tanti imprenditori, alcuni dei quali già noti nel mondo del calcio, per ricreare il Bari in Serie D: "Ho avuto la fortuna di avere la sesta tifoseria d'Italia, ma l'interesse l'ho dovuto suscitare chiamando tutti. Presidenti di squadre di calcio, procuratori, società di comunicazione. Anche imprenditori locali, attraverso Confindustria. Sono arrivate undici proposte, tutte interessanti. Oltre quella di De Laurentiis, anche Lotito e Preziosi. Una società indonesiana era molto affascinante, ma non c'era la documentazione".

Al primo cittadino di Bari è stato chiesto quale numero telefonico potrebbe passare al collega reggino, in caso di necessità: "Vedrò Falcomatà nei prossimi giorni – ha specificato Decaro, che è anche presidente dell'Anci - Avevo una famiglia che era disponibile a prendere il Bari, ma non riuscivo a farmi dire il nome. Non si è presentata per motivi di tempo. Poi l'ho scoperto leggendo il giornale: si trattava della famiglia Moratti. Magari il sindaco può convincerlo a tornare ad occuparsi di calcio. Anche se in quell'intervista, ha dichiarato di aver avuto paura di prendere la squadra".