Catanzaro
 

Catanzaro, domani incontro su "Nuove strategie per l'innovazione educativa"

E' la Calabria la regione nella quale si concentrano gli studenti più "poveri di conoscenze" definiti, dall'OCSE ( l'organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico), come quelli che non superano il primo livello di competenze (in una scala a sei livelli). Sia in matematica che in lettura, gli studenti calabresi, per come rilevato dall'indagine internazionale promossa periodicamente dall'Ocse e denominata Pisa (programma per la valutazione internazionale dell'allievo), risultano agli ultimi posti nello scenario europeo, rischiando una successiva forte esclusione dal mondo del lavoro. Le indagini dimostrano come l'inefficacia delle didattiche utilizzate contribuisca alla situazione data, cosi come l'interrelazione con il contesto educativo fuori e "oltre la scuola" che si registra in Calabria, regione nella quale si evidenzia la debolezza della cosidetta comunità educante.

In questo quadro, con l'intento di promuovere il varo di nuove forme di alleanze educative tra educazione formale ed educazione non formale, tra scuole e terzo settore, al fine di sperimentare strategie innovative utili a contrastare la condizione di povertà educativa che si registra nella regione, si realizzerà mercoledi 11 maggio presso la Cittadella regionale a Catanzaro un primo laboratorio regionale di discussione e progettazione partecipata.

L'iniziativa, promossa dal coordinamento calabrese dell'alleanza nazionale "Crescere al Sud" in stretta intesa con l'Assessorato regionale alla Pubblica Istruzione, il Forum regionale del Terzo Settore, l'Ufficio scolastico regionale, la campagna Illuminiamo il Futuro, intende mettere insieme per un primo confronto le organizzazioni calabresi aderenti alla rete sostenuta da Fondazione con il Sud con una rappresentanza delle scuole in cui si registra già un interesse verso possibili sperimentazioni di modelli innovativi e che, come definitivo nel manifesto dell'evento "hanno il coraggio dell'innovazione".

L'evento, denominato "Nuove strategie per l'innovazione educativa", mercoledì 11 maggio ore 10,30 - 14,15 Sala oro di Palazzo degli Itali - Cittadella regionale - Catanzaro, sarà introdotto da Francesco Mollace, portavoce nazionale di Crescere al Sud, e da Sonia Tallarico, dirigente del settore politiche dell'istruzione della Regione Calabria, e vedrà un confronto sulle proposte avanzate dai gruppi di lavoro con il Direttore dell'Ufficio scolastico regionale Diego Bouché, e con l'assessore regionale alla Scuola e alle politiche sociali Federica Roccisano.