Catanzaro
 

La solidarietà di Abramo a Mungo: "Atto inqualificabile"

Dichiarazione del sindaco Sergio Abramo.

"Ho sentito telefonicamente Giampaolo Mungo per esprimergli la mia solidarietà e la mia sincera vicinanza. L'atto intimidatorio perpetrato ai suoi danni è inqualificabile e inaccettabile. Ho molta fiducia nelle capacità degli investigatori che riusciranno, ne sono certo, a risalire agli autori e alle motivazioni di questo vile gesto. Mungo è stato un amministratore che non si è mai risparmiato per raggiungere obiettivi di interesse collettivo nei vari settori in cui è stato impegnato. Ho rispettato e comprendo la sua decisione di volersi dedicare al lavoro politico e le indicazioni che sono venute dal suo partito, ma non ho difficoltà a riconoscere che Giampaolo è stato un assessore efficace ed efficiente".