Catanzaro
 

Unioncamere Calabria,al via consultazione Ue su microimpresa

"E' possibile partecipare entro lunedì 5 marzo alla Consultazione europea sulla definizione di Pmi promossa da Unioncamere Calabria in qualità di partner della rete Enterprise Europe Network. La Commissione europea sta riesaminando la definizione di microimpresa, piccola e media impresa (Pmi), in base alla raccomandazione 2003/361/CE". E' quanto si afferma in un comunicato di UnionCamere Calabria. "L'obiettivo della revisione - è detto nel comunicato - è garantire che tale definizione continui ad essere adeguata e consegua i suoi obiettivi nell'attuale congiuntura economica. Fornendo un'unica definizione comune di cosa s'intende per 'vera' Pmi, la raccomandazione ha l'obiettivo di creare parità di condizioni ed evitare la distorsione della concorrenza tra imprese; garantire un trattamento equo di tutte le Pmi e migliorare la coerenza e l'efficacia delle politiche sulle Pmi. Il questionario contribuirà a valutare l'adeguatezza dell'attuale definizione di Pmi e la possibilità di effettuare eventuali cambiamenti alla raccomandazione, in modo tale che le piccole imprese europee possano continuare a ricevere un apposito sostegno strategico".

"Unioncamere Calabria attraverso il proprio Desk Enterprise Europe Network - afferma Maurizio Ferrara, segretario generale di Unioncamere Calabria - svolge stabilmente l'importante ruolo di canale di dialogo fra imprenditori, cittadini, organizzazioni e istituzioni dell'Unione Europea sulle future politiche ed iniziative europee nonché sulla formazione della legislazione comunitaria attraverso la partecipazione ad apposite consultazioni e panel promossi dall'Unione Europea. In tal modo - aggiunge Ferrara - è possibile fattivamente cogliere l'occasione per contribuire al processo decisionale europeo". Per partecipare alla Consultazione europea sulla definizione di Pmi è necessario compilare l'apposito questionario disponibile sul sito Enterprise Europe Network di Unioncamere Calabria.