Catanzaro
 

MDC presenta a Catanzaro la nuova sede regionale

Sarà il presidente pro tempore del Movimento Difesa del Cittadino della Calabria, Giorgio Durante, a presentare agli organi di stampa i servizi promossi dal nuovo corso del coordinamento regionale dell'associazione di consumatori.

La conferenza si terrà nella Sala Giunta della Provincia di Catanzaro il prossimo giovedì 22 febbraio, alle ore 11.00, alla presenza dei vertici regionali di UNPLI Calabria e di tutti i responsabili provinciali del Movimento e dei consulenti di assistenza legale e fiscale che sostengono le istanze dei cittadini consumatori.

Nell'occasione, insieme al responsabile della comunicazione di MDC Calabria, Valerio Caparelli, saranno presentati tutti i servizi offerti dal Movimento nelle nuove sedi locali di Catanzaro e Lamezia Terme, alla presenza delle due responsabili dei servizi di tutela e consulenza: l'avvocato Roberta Capri, per i casi di sovraindebitamento; l'avvocato Zaira Niaty, per i casi riguardanti le utenze di forniture domestiche e aziendali.

Grazie a questi esperti in materia, sarà garantita una qualificata consulenza e assistenza diretta a cittadini e consumatori, offrendo una tutela per le controversie con la Pubblica Amministrazione e con i gestori dei servizi pubblici e privati.

L'iniziativa, organizzata con la preziosa collaborazione della presidenza regionale dell'UNPLI Calabria, guidata da Filippo Capellupo, servirà a illustrare anche il Protocollo d'Intesa che sarà sottoscritto al termine della conferenza dai rispettivi presidenti dell'associazione delle pro loco calabresi e del movimento dei consumatori.

L'importante accordo ha l'obiettivo di promuovere in modo capillare su tutto il territorio regionale la tutela dei cittadini, soprattutto per quanto riguarda i servizi in ambito turistico, con particolare attenzione ai diritti da riconoscere ai consumatori per tutto ciò che riguarda acquisti e consumi.

Il Protocollo prevede anche la realizzazione di progetti congiunti a livello regionale e campagne informative per il riconoscimento dei diritti e delle tutele in ogni ambito di interesse per la collettività.