Catanzaro
 

Manno resta alla guida del Consorzio di Bonifica Ionio Catanzarese

assembleaconsorziobonificaionioczDopo che il Presidente Manno ha ripercorso con puntualità tutte le motivazioni che lo avevano portato ad annunciare "a breve le dimissioni da Presidente del Consorzio di Bonifica di Catanzaro", il Consiglio dei Delegati, riunito nella sede consortile all'unanimità e con il senso di responsabilità che da sempre lo contraddistingue, non ha avuto alcun dubbio e rivolgendosi a Manno gli ha detto: "Abbiamo bisogno della tua guida, dobbiamo portare avanti gli impegni, dobbiamo continuare e raccogliere quello che abbiamo seminato e consolidare le iniziative con responsabilità ed equilibrio. Se le dimissione verranno confermate – è stato detto da tutti – anche noi ci dimetteremo!" Una forte e autorevole presa di posizione quindi da parte di tutte le componenti (consiglieri eletti, rappresentanti Enti, struttura, revisori) del Consiglio dei Delegati del Consorzio Ionio Catanzarese che di fatto, dimostrando coesione e spirito di servizio, ha rivolto un formale invito al Presidente Grazioso Manno a non confermare le dimissioni annunciate. Una richiesta che in questi giorni è venuta anche da parte di tanti consorziati". Lo si legge nella nota del Consorzio di Bonifica Ionio Catanzarese.

"Pur rimanendo intatte le prerogative e volontà di Grazioso Manno, poiché afferiscono alla libertà personale e ai diritti costituzionalmente garantiti, il Consorzio di Bonifica deve continuare sulla strada scelta che è quella del servizio al territorio, agli agricoltori, ai cittadini esplicando con ancora maggiore autorevolezza le funzioni proprie e accentuando le iniziative per la realizzazione della Diga Melito. E' stata una discussione densa e anche emozionante quella che si è sviluppata in seno al Consiglio, ma con decisione unanime è prevalso il patriottismo consortile e l'alto senso delle Istituzioni. Manno resterà alla guida del Consorzio".