Catanzaro
 

Catanzaro, Jiritano (Usb Calabria)“Amc? 10 domande al sindaco erano troppe, ne facciamo solo tre”

"Avevamo posto al nostro caro sindaco dieci domande sulla gestione AMC, di Catanzaro evidentemente erano cosi troppe che ha preferito fare altro che interessarsi della municipalizzata e dei suoi lavoratori!.

La risposta arriva dalle pagine dei quotidiani cogliendo in pieno le denunce e gli scioperi della USB.

Leggiamo di un bilancio 2016 con un utile di 150 mila € - ma non leggiamo quello del 2017, in una delle poche relazioni mantenute con gli amministratori avevamo percepito degli incassi del parcheggio dell'ospedale in tre mesi abbastanza consistenti...oggi non leggiamo nulla forse il 2017 si è liquefatto...!! avevamo avanzato la richiesta di sapere per il parcheggio dell'università quali erano le determinazioni il piano di sviluppo di questa amministrazione ...di un piano industriale da capoluogo......!! caro sindaco nulla di nulla.

Senza contare le problematiche del personale!! Mai affrontare ma solo aggiustamenti ""ad clientelam"" .. senza nessuna pianificazione, senza nessuna organizzazione del lavoro!!

Autisti che percorrono chilometri urbani oltre il dovuto, turni di guida redatti sempre """ad clientelam"" ... ed ore di straordinario diventate non necessità ed esigenze per migliorare l'efficienza dell'azienda ma distribuzione clientelare. ( le ricordo che le risorse sono pubbliche ).

Ora caro sindaco la facciamo breve alla USB, non interessano i personalismi, le nomine questi sono "affari" suoi, da parte nostre ci scusi la presunzione pretendiamo:

a) Una organizzazione del lavoro che rispecchi i parametri generali e concordati e soprattutto una risposta all'utenza catanzarese. Non siamo disposti ad accettare nomine negli uffici, premi incentivanti, lavoratori con profili professionali che svolgono, per clientela, altri ruoli in azienda...senza dimenticare che ha avallato senza alcun criterio le promozioni della vecchia gestione.

b) Un piano di sviluppo di questa azienda dei trasporti urbani con un programma ben definito anche alla luce dei soldi che arriveranno per metropolitana ed altro – nella speranza che NON diventi una nuova inesprimibile funicolare come l'ha fatta diventare a Catanzaro.( inguardabile ) le è servita solo per premiare qualche amico poi come l'ha RIDOTTA non è AFFAR SUO!!!

c) Abbiamo sospeso uno sciopero per venire incontro alle richieste dei vari consiglieri – NON sue – di evitare altri disagi alla cittadinanza nelle more di un incontro con lei – nulla di tutto ciò!! Ha incassato la revoca ed ora tira a campare.

Signor sindaco, più di queste denunce, cos'altro dobbiamo fare per arrivare a LEI sindaco di questa città e maggior responsabile del trasporto locale di Catanzaro.

Questa amministrazione comunale può sottovalutare lo sciopero dei lavoratori AMC? Pensiamo di no e insistiamo nell'ottenimento di una data, affinché si realizzi il confronto". Lo afferma Antonio Jiritano (Usb lavoro privato della provincia di Catanzaro).