Catanzaro
 

Catanzaro, via libera a rettificazione e integrazione piano impianti pubblicitari e al bilancio 2017

Catanzaro Comune 500Il Consiglio comunale, presieduto da Marco Polimeni, ha dato il via libera alla rettifica e integrazione del piano generale dei mezzi e impianti pubblicitari. La pratica al centro dei lavori dell'assise – avviati con l'approvazione dei verbali delle sedute precedenti e le comunicazioni del presidente - è stata relazionata dall'assessore all'urbanistica, Modestina Migliaccio Santacroce, e approvata all'unanimità dei presenti dopo il dibattito a cui hanno preso la parola i consiglieri Fiorita, Guerriero, Merante, Filippo Mancuso, Celia, Gallo, Riccio, Bosco e Costanzo.

Il capogruppo di Forza Italia, Luigi Levato, ha letto in aula un atto di indirizzo, mentre la minoranza ha presentato due emendamenti su cui si è registrato il parere contrario del dirigente del settore urbanistica. I lavori del Consiglio erano stati aperti dal minuto di silenzio in memoria dei due giovani gambiani morti in mare rispetto al quale il consigliere Riccio ha successivamente abbandonato l'aula per contestazione. Il Consiglio ha, poi, dato l'ok con 20 sì e 6 no al rendiconto di gestione per l'esercizio 2017 dopo la relazione del sindaco Abramo e gli interventi in aula dei consiglieri Fiorita, Rosario Mancuso, Filippo Mancuso, Ursino, Costanzo, Bosco, Celia. Varate all'unanimità anche le successive proposte all'ordine del giorno relative alle modifiche e integrazioni all'articolo 16 (punto 3) del regolamento comunale per la gestione integrata dei rifiuti urbani e dei rifiuti speciali ad essi assimilati – su cui hanno preso la parola Pisano, Bosco e Guerriero - e alla modifica dell'articolo 7, comma 1, del regolamento del centro comunale di raccolta dei rifiuti, sito in viale Magna Graecia. Le delibere sono state illustrate dall'assessore Domenico Cavallaro. Il Consiglio ha poi dato il via libera con 22 voti favorevoli al regolamento comunale per l'istituzione di stalli di sosta per il carico e scarico merci.

Sulla pratica, relazionata dal sindaco Abramo, il consigliere Consolante ha presentato un emendamento approvato dall'aula e sono intervenuti nel dibattito i consiglieri Guerriero, Merante, Bosco, Filippo Mancuso e Mirarchi. Ok con 18 voti favorevoli, un contrario e due astenuti anche al nuovo regolamento dei locali da adibire a custodia degli edifici scolastici comunali illustrato dall'assessore al patrimonio Ivan Cardamone. Hanno preso la parola i consiglieri Filippo Mancuso, Talarico, Praticò, Guerriero e Bosco che ha presentato un emendamento rigettato dall'aula. L'assessore alle attività economiche, Alessio Sculco, ha poi relazionato la proposta di adesione al gruppo di azione costiera denominato "Gac-Flag Ionio 2", società cooperativa consortile a mutualità prevalente, che ha avuto il via libera con 21 voti favorevoli. Approvata all'unanimità la proposta – illustrata da Cardamone – concernente l'autorizzazione alla sottoscrizione della dichiarazione di impegno relativa a Feam pesca misura 1.43- porti, luoghi di sbarco e ripari di pesca - Progetto "Miglioramento della sicurezza, delle condizioni di lavoro e della qualità dell'ambiente marino del Porto di Catanzaro". Infine, il Consiglio ha dato il via libera con 18 voti favorevoli e due astenuti all'ultimo punto all'ordine del giorno – relazionato sempre da Cardamone – relativo a federalismo demaniale - adempimenti legge 09/08/2013 "conversione con modificazioni del D.L. 21/06/2013 n.69 - acquisizione immobili a titolo non oneroso".