Catanzaro
 

La "Festa dei piccoli comuni" di Legambiente nella riserva delle Valli Cupe

La "Festa dei piccoli comuni" di Legambiente quest'anno si terrà nello scenario naturalistico della Riserva Naturale Regionale Valli Cupe. La manifestazione si terrà sabato 16 giugno con inizio alle ore 11 presso il Centro Accoglienza della città di Sersale dove è previsto un dibattito a più voci. Nell'occasione ci sarà l'inaugurazione - a cura della Riserva - del Giardino Etnobotanico e della Stazione di ricarica per veicoli elettrici.

Avrà come titolo: "Valli Cupe, verso la Green Community". L'edizione 2018 di "Voler bene all'Italia" festeggia la storica approvazione della legge 158 del 6 ottobre 2017, meglio nota coma la legge "salva borghi". È il provvedimento legislativo con il quale il Governo ha stanziato un fondo di 100 milioni di euro fino al 2023, nonché diverse misure per il recupero dei centri storici in stato di abbandono, interventi di manutenzione del territorio, messa in sicurezza di strade e scuole e altre tipologie di intervento che interessano i 5.585 piccoli comuni italiani nei quali vivono oltre 10 milioni di cittadini. Legambiente, attraverso i suoi dirigenti nazionali e calabresi, ne chiede «la rapida e completa attuazione per vedere ricadute reali e inversioni di tendenza che portino un cambiamento di rotta nel destino di spopolamento e impoverimento nei piccoli comuni». Alla discussione (incentrata anche sull'interrogativo di stringente attualità in Calabria e nel Sud: come possono le Aree protette contribuire al rilancio dello sviluppo dell'entroterra?) prenderanno parte: Francesco Falcone, presidente Legambiente Calabria, Salvatore Torchia, sindaco di Sersale, Carmine Lupia, direttore della Riserva Valli Cupe, Antonio Nicoletti, responsabile nazionale Legambiente per le Aree protette, Mimmo Tallini, vicepresidente della Commissione Ambiente del Consiglio regionale della Calabria e il parlamentare Antonio Viscomi. Coordinerà il giornalista Romano Pitaro.