Catanzaro
 

Il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, a Petrizzi per un incontro con cittadini e amministratori

Il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, a Petrizzi per "un proficuo momento di confronto risultato assai utile per fare il punto sulla situazione politica, e per raccogliere indicazioni e idee finalizzate a migliorare l'azione amministrativa". Il presidente Bruno, infatti, ieri pomeriggio ha preso parte ad un incontro nel locale circolo del Partito democratico dove ha incontrato iscritti, militanti, amministratori del comprensorio e cittadini: una occasione per "rinnovare l'azione sinergica tra Provincia di Catanzaro e il territorio, attenzionato con importanti interventi alle infrastrutture viarie, che saranno beneficiate anche delle risorse destinate all'Ente intermedio dal Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture, per mettere in sicurezza molte strade provinciali". Il presidente ha ricordato che in questi giorni sono stati pubblicati sul sito della Provincia di Catanzaro i bandi di gara relativi agli interventi di manutenzione straordinaria della rete viaria finanziati dal Ministero per la sicurezza stradale, la tutela delle utenze deboli, la salvaguardia della pubblica incolumità, la riduzione del rischio idrogeologico. Le procedure aperte con la pubblicazione dei bandi di gara saranno chiuse nel mese di settembre secondo i termini previsti, consentendo l'appalto dei lavori entro ottobre. Apprezzamento è stato espresso dai cittadini che sono intervenuti al confronto per gli interventi della Provincia relativi al diserbo e alla manutenzione della 'Petrizzi-Campo Petrizzi' e della Olivadi-Petrizzi, arterie molto trafficare e fondamentali per i collegamenti del comprensorio. Il presidente Bruno ha avuto anche modo di raccogliere le preoccupazioni di "un gruppo dirigente schierato all'opposizione di una Amministrazione comunale che mortifica i diritti dei consiglieri di minoranza. Nelle prossime settimane – ha concluso il presidente Bruno - programmeremo iniziative volte ad affermare i principi di buona Amministrazione".