Catanzaro
 

Il 20 novembre convegno antiterrorismo a Catanzaro

Le sfide della sicurezza passano sempre piu' spesso dalla capacita' di tenere testa, anche nel diritto interno, alle grandi problematiche internazionali di un mondo globale: il terrorismo fondamentalista, le speculazioni dei trafficanti d'esseri umani, l'abuso dei nuovi mezzi di comunicazione.

La minaccia di attacchi in Occidente, del resto, non e' diminuita al venir meno delle organizzazioni terroristiche tradizionali e tanto al legislatore quanto all'esecutivo spetta di garantire la pubblica incolumita', senza perdere di vista le liberta' fondamentali e senza alimentare un insopportabile quanto improduttivo livore sociale nei confronti della/e diversita'.

A questi temi sara' dedicata una giornata di riflessioni scientifiche presso l'Universita' Magna Graecia di Catanzaro, martedi'20 Novembre, a partire dalle ore 13.30. Intorno al titolo "La riforma della legislazione sul terrorismo internazionale: profili applicativi e prevenzione del neofondamentalismo" relazioneranno: Salvatore Dolce, sostituto procuratore presso la Direzione Nazionale Antimafia e antiterrorismo, Giuseppe Perri, consigliere di Corte d'Appello presso la Seconda Sezione Penale di Catanzaro, Francesco Iacopino, avvocato di Catanzaro e membro del Comitato Scientifico del Ciclo di seminari e di studi "Freedom Across Law", e Domenico Bilotti, docente di "Diritto e Religioni" presso l'Ateneo catanzarese.