Catanzaro
 

Minacce ai vicini, uomo ai domiciliari a Catanzaro

Un uomo di 77 anni, B.G., originario del Catanzarese è stato arrestato e posto ai domiciliari per continue minacce e ritorsioni ai vicini, una coppia che ha sporto denuncia al Commissariato di polizia di Catanzaro Lido che ha avviato le indagini.

Secondo quanto ricostruito dalla polizia, i problemi sono iniziati a causa di una stradina interpoderale di proprieta' dell'anziano e gravata da una presunta servitu' di passaggio a favore di alcuni confinanti. Insulti, provocazioni ma anche dispetti sarebbero avvenuti quotidianamente, in base alla ricostruzione effettuata dagli inquirenti che, negli ultimi periodi, hanno visto protagonista B.G. verso i suoi vicini, ma anche nei confronti degli ospiti di quest'ultimi. Escalation di atti intimidatori che hanno trovato il loro culmine nell'episodio in cui l'uomo ha dato fuoco alla siepe posta a delimitazione del confine con i vicini. Al termine delle indagini l'Autorita' Giudiziaria ha emesso il provvedimento cautelare degli arresti domiciliari.