Catanzaro
 

Falerna (Cz), il sindaco Menniti: “Guerra senza quartiere contro abbandono rifiuti”

«Game over». È così che Daniele Menniti, sindaco di Falerna, ha annunciato sulla sua pagina Facebook, insieme a due suoi colleghi amministratori, di aver "incastrato uno dei tanti furbetti mentre era intento ad abbandonare un sacco di rifiuti ai bordi di una delle strade principali del comune". Cumuli di rifiuti, infatti, continuano a ricrearsi – si legge in un comunicato stampa del primo cittadino - e a formarsi sui marciapiedi di Falerna anche solo dopo pochi minuti che i mezzi comunali o della azienda dal comune incaricata hanno appena finito di rimuoverli.
«Il nostro comune non può essere una discarica a cielo aperto», ha detto il sindaco Menniti che nei giorni scorsi aveva annunciato battaglia contro gli incivili. E così è stato. Nella giornata di domenica il sindaco, insieme ad alcuni amministratori della sua squadra, ha iniziato il primo appostamento nella zona del complesso MaPa. «Qui abbiamo colto in flagranza un signore, probabilmente un turista, che indisturbato – racconta il sindaco - ha accostato la propria auto vicino al marciapiede, ha aperto il bagagliaio e ha tirato fuori un sacco nero pieno di rifiuti. Se non fossimo intervenuti, lo avrebbe lasciato sul marciapiede alimentando un cumulo di immondizia che stava per formarsi». Immediatamente sollecitata ad intervenire la Polizia locale che, giunta sul posto, "ha inflitto una sanzione di 300 euro al furbetto dell'immondizia".

Una battaglia, quella contro l'abbandono dei rifiuti, che il primo cittadino e la sua amministrazione – si legge ancora nel comunicato stampa del sindaco di Falerna - stanno portando avanti sin dalla campagna elettorale. Inizialmente sono state le giornate ecologiche (ancora in atto in molte zone del territorio comunale), con il coinvolgimento di decine di cittadini volontari che hanno contribuito a ripulire le aree principali di Falerna che versavano in un degrado inaccettabile, chiaro segno di un declino in atto che stava per scrivere la parola fine sul futuro turistico del piccolo comune del tirreno catanzarese. Poi l'invito reiterato, in particolare nell'ultimo mese, e la sensibilizzazione nel fare la raccolta differenziata seguendo il calendario e le modalità pubblicate sul sito del Comune (http://www.comune.falerna.cz.it) e a rispettare anche gli arenili, non abbandonandovi rifiuti anche in assenza di appositi cestini. Infine è scattata la tolleranza zero contro chiunque abbandona i rifiuti per strada.
«Sin dal giorno del nostro insediamento sono stati tanti i richiami a mantenere pulito il nostro territorio ma purtroppo – aggiunge Menniti – siamo dovuti passare alle maniere forti e nei prossimi giorni verranno intensificati i controlli sia con nostri agenti in borghese che mediante l'utilizzo di fototrappole. Ormai è partita una guerra senza quartiere – ha concluso Menniti - e non ci fermeremo».