Celluloide
 

"David di Donatello", il regista catanzarese Alessandro Grande ritirerà il premio come miglior cortometraggio per "Bismillah"

Anche la Calabria sarà protagonista alla cerimonia del David di Donatello, condotta da Carlo Conti, che sarà trasmessa domani mercoledì 21 marzo in diretta su Rai Uno a partire dalle ore 21.15. Il regista catanzarese Alessandro Grande ritirerà il premio come miglior cortometraggio per "Bismillah", scelto tra 265 titoli partecipanti dalla giuria dei cortometraggi presieduta da Andrea Piersanti. "Bismillah" rappresenterà l'Italia nella corsa come miglior cortometraggio agli Oscar 2019. Nella prossima settimana, Alessandro Grande presenterà il suo corto lunedì 26 marzo nell'ambito del Festival dell'Aurora di Crotone e martedì 27 marzo, alle ore 18.30, al cine-teatro Comunale di Catanzaro. La produzione è tutta catanzarese, firmata dallo stesso regista insieme alla Indaco Film di Luca Marino. L'opera è stata supportata, oltre che da Rai Cinema, anche dalla Calabria Film Commission e dal Comune di Catanzaro. "Bismillah" racconta la storia della piccola Samira, una tunisina di 10 anni che vive illegalmente in Italia con suo padre e suo fratello e che si troverà ad affrontare, da sola, un problema più grande di lei.

Il cortometraggio ha iniziato anche il suo viaggio nei più importanti festival internazionali: la première mondiale si è tenuta al prestigioso Tiff Toronto International Film Festival - Kids, dove "Bismillah" è stato inserito nella selezione ufficiale e nel programma educational, proiettato anche nelle scuole a scopo didattico. Inoltre, è in corso la presentazione in Europa tra gli 8 film finalisti, provenienti da tutto il mondo, del 35° Buff FilmFestival, in programma a Malmo, in Svezia. Contemporaneamente, "Bismillah" è anche in concorso alla 13° edizione di Cortinametraggio, uno dei festival più importanti dedicati ai corti in Italia. Il viaggio di "Bismillah" proseguirà, infine, ad ottobre nella selezione ufficiale del Busan International Film Festival, in Korea, un altro tra i più importanti eventi al mondo, che consente la qualificazione per gli Oscar 2019.