Cosenza
 

Rende (Cs), il sindaco: “Evasione fiscale ai massimi livelli”

"Sono state registrate, grazie al lavoro della Maggioli e degli uffici comunali dei tributi e all'avvio del nuovo servizio di gestione dei rifiuti in città, 1099 nuove pratiche Tari. Tutto questo dal 1 gennaio al 9 ottobre 2017. Di queste 1099 pratiche 248 sono le nuove iscrizioni Tari registrate dal Giugno al 9 ottobre nei martedì in cui Calabra Maceri consegna i Kit direttamente presso la sede comunale. Questa situazione la dice lunga sull'ammontare di evasione ed elusione presente nel territorio comunale di Rende.

E rappresenta solo una parte di quello che ancora emergerà nei prossimi mesi. Ricordiamo, infatti, che nel mese di novembre, come previsto da cronoprogramma dalla Maggioli Tributi, incrociando i dati già disponibili con l'attività toponomastica e la numerazione civica, farà emergere la fotografia chiara di interi fabbricati o addirittura interi quartieri sconosciuti all'anagrafe tributaria comunale e forse anche a quella nazionale. E a questo punto il recente intervento di Ap sulla stampa locale speriamo non sia finalizzato a tutelare amici e parenti costruttori che si trovano nelle condizioni di chi non è affatto catalogato su alcuni immobili siti in Rende". Lo scrive una nota il sindaco di Rende Marcello Manna.