Cosenza
 

Muore il giornalista Franco Baffa, una vita all'Ansa

cE' scomparso a 80 anni il giornalista Franco Baffa, uno dei protagonisti del nuovo servizio fotografico dell'ANSA avviato negli '70 sotto la supervisione di Marcello Cambi. Nato nel 1937 a San Demetrio Corone in Calabria, si trasferì a Roma per gli studi in legge cominciando a lavorare a La Settimana Incom, all'Istituto Luce, a varie produzioni Rai, fino ad arrivare all'ANSA in cui ha trascorso tutta la sua vita professionale. Cronista appassionato ma attento anche agli avvenimenti principali del mondo dello spettacolo e della cultura, Baffa riuscì a coniugare passione per la fotografia e rigore giornalistico in un periodo in cui l'Agenzia era chiamata a una delle sfide più importanti di quegli anni ovvero la massima diffusione delle foto ad abbonati e utenti esterni. Baffa, dopo aver lavorato in varie altre redazioni dagli Esteri fino a Mediavideo, ha lasciato l'ANSA portando sempre con sé un grande senso di appartenenza e un legame affettivo con giornalisti e poligrafici di via della Dataria. Lascia la moglie Sofia e i figli Giovanni Luca e Stefano