Cosenza
 

Confcommercio Cosenza promuove workshop “Il web è servito - la sfida digitale nei pubblici esercizi”

Seminare conoscenze digitali per creare competenze ed aiutare i pubblici esercizi a cogliere le enormi opportunità di business offerte dal web. Questo l'obiettivo dell'evento "Il web è servito - la sfida digitale nei pubblici esercizi" organizzato da Confcommercio Cosenza in collaborazione con FIPE, Federazione Italiana Pubblici Esercizi, e axélero S.p.A., Internet Company quotata sul mercato AIM Italia (Ticker: AXEL) e con il patrocinio della Camera di Commercio di Cosenza.

Il workshop, che vedrà la partecipazione di Google di cui axélero è Premier Partner, si terrà lunedì 15 gennaio dalle ore 14.15 nella sede di Confcommercio Cosenza.
Un incontro, in occasione del quale Tomaso Uliana, Strategic Partner Manager Google e Fabio Attadio, Digital Sales Trainer axélero, trasferiranno agli imprenditori le nozioni fondamentali per comprendere le potenzialità del web quale strumento di sviluppo del business, e avviare così una presenza online strutturata.
"L'evento vuole contribuire alla diffusione della cultura digitale tra le piccole imprese del settore per sfruttare le potenzialità del web a supporto del business e avviare così una presenza online realmente efficace" sottolinea Klaus Algieri, Presidente di Confcommercio Cosenza. "A partire da quest'anno offriremo ai nostri associati – afferma Algieri - un nuovo servizio: il tagliando digitale che permetterà a bar e ristoranti di avere gratuitamente una fotografia del proprio posizionamento online e capire cosa fare per migliorare e aumentare il proprio business".
"Il web è entrato prepotentemente nel processo di acquisto dei consumatori, che proprio sui motori di ricerca si informano, si confrontano e infine scelgono prodotti e servizi. – commenta l'iniziativa Luciano Sbraga, Vice direttore Generale Fipe – Il comparto della ristorazione ha vissuto una vera e propria rivoluzione, il web ha riportato gli italiani a discutere di cibo, di vino, di cocktail ma nel contesto di un ambiente sempre più amplificato. Recensioni, foto di piatti e blog dedicati, un vero e proprio fenomeno su scala nazionale e globale che non può essere ignorato soprattutto dai pubblici esercizi."