Cosenza
 

Rende (Cs), presentata mostra monografica su Antonio Ligabue

Al Museo del Presente questa mattina si è tenuta la conferenza di presentazione della mostra monografica di uno dei più grandi pittori del Novecento, Antonio Ligabue. Un evento culturale di rilevanza nazionale per la città di Rende che, dal 19 Gennaio al 17 Febbraio custodirà, prestigiosamente, nelle sale espositive del Museo oltre 40 opere dell'artista.

Sono intervenuti alla conferenza di presentazione: Marina Pasqua, assessora alle Pari opportunità del Comune di Rende; Mario Toscano, rappresentante Associazione N.9; Angelo Leidi, critico d'arte; Roberto Sottile, critico d'arte; Ugo Lombardi, rappresentante di Banca Mediolanum (main sponsor dell'evento) e Federica Toscano, curatrice del catalogo della mostra. Ricordiamo che la mostra è stata curata dall'Associazione N.9, in collaborazione con la Casa Museo Ligabue di Gualtieri e con il patrocinio ed il contributo del Comune di Rende di cui il sindaco Marcello Manna si dice particolarmente entusiasta ed orgoglioso di una città che sta crescendo in importanti iniziative culturali di questo spessore. La mostra darà la possibilità a tutti i calabresi, e non solo, di ammirare dal vivo l'arte suggestiva di Ligabue. Resterà aperta al pubblico secondo i seguenti orari: lun/mart 9-13 16-20; domenica e festivi 10-13 1)-20. Questo percorso espositivo, attraverso una selezione di opere tra cui dipinti, sculture, incisioni condurrà il visitatore alla scoperta di questo complesso personaggio vissuto nella provincia italiana del dopoguerra che, tra la fine degli anni '50 e gli inizi degli anni '60 ottenne, ancora in vita, un inaspettato successo. Esposti alla curiosità del pubblico anche una selezione di suoi oggetti personali. Ulteriore aspetto socio-culturale interessante per la città di Rende, saranno le attività didattiche laboratoriali rivolte alle scuole ed ai giovani visitatori che si svolgeranno durante il periodo della mostra.