Cosenza
 

Rifiuti a Cetraro (Cs), il sindaco: “Tavolo permanente su lavoratori”

"Il sottoscritto Prof. Angelo Aita, in qualità di Sindaco Pro Tempore del Comune di Cetraro, con la presente, alla presenza delle organizzazioni Sindacali CGIL e UIL,

comunica

a S.E. Prefetto di Cosenza che i lavoratori, in merito alla problematica relativa al cambio di appalto nella raccolta dei rifiuti urbani tra la uscente ditta Ecoross di Rossano e la subentrante Ecologia Oggi SpA di Lametia Terme, hanno occupato in stato di agitazione permanente la Sala Consiliare del Comune.

Le Organizzazioni Sindacali ed i lavoratori in causa fanno presente oltremodo che:

- con riferimento al verbale sottoscritto in data 09/03/2018, in cui si preannunciava lo stato di agitazione a decorrere dalla data odierna, è in atto l'occupazione ad oltranza della sala consiliare;

- si è constatata l'impossibilità ad interloquire con la nuova azienda subentrante;

- che si ravvisa il mancato rispetto di quanto previsto nel Capitolato Speciale di Appalto al comma 7 dell'art. 26 e dell'art. 6 del CCNL – Igiene Ambientale;

- che, malgrado gli impegni assunti venerdi u.s. per una risoluzione immediata della problematica, ad oggi non si registra nessun riscontro;

- che è crescente il malessere delle maestranze.

L'Amministrazione Comunale fa presente che l'attuale situazione, oltre a determinare notevoli disservizi nella raccolta dei rifiuti urbani e problematiche igienico-sanitarie sta alimentando forti tensioni sociali.

Per quanto premesso questa Amministrazione si riserva ogni azione a tutela degli interessi dell'Ente.

Unitamente al Sindaco ed all'Amministrazione Comunale, le organizzazioni sindacali, chiedono un tavolo permanente presso S.E. per la risoluzione della problematica di che trattasi". E' la lettera inviata dal sindaco di Cetraro Angelo Aita al prefetto di Cosenza, al Comando dei Carabinieri, alla Polizia di Stato e alla Ditta Ecologia Oggi.