Cosenza
 

Chiusura galleria Santomarco, Miceli (M5S): "Chiediamo tempi certi e brevi per la riapertura"

La chiusura della galleria Santomarco, avvenuta in data 6 dicembre a seguito di un incidente ferroviario, ha creato notevoli disagi agli utenti della tratta Cosenza – Castiglione Cosentino (Rende) - Paola. Da oltre tre mesi i cittadini che per studio, lavoro o altri interessi, non possono più servirsi del treno sono costretti ad utilizzare mezzi pubblici sostitutivi, l'autobus. Incorrendo in notevoli disagi, in primo luogo i tempi di percorrenza, diventati molto più lunghi a causa della deviazione per frana sulla Ss 107. Tra le giuste lamentele dei pendolari si inserisce anche il sistema delle comunicazioni, spesso inefficienti.

"La domanda che poniamo è sostanzialmente una: fra quanto tempo sarà riaperta la tratta ferroviaria? – chiede il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle, Domenico Miceli -. Non vogliamo sovrapporci al lavoro che sta portando avanti la magistratura inquirente, ma crediamo che dopo tre mesi gli utenti debbano essere informati sui tempi di riapertura della galleria Santomarco anche al fine di poter meglio organizzare la propria vita. Da parte di Trenitalia vige il più stretto riserbo ed è per questo che attraverso una interrogazione abbiamo chiesto al sindaco e alla Giunta comunale di Rende di interfacciarsi, se non lo ha già fatto, con i dirigenti delle Ferrovie e con la Procura al fine di informare la cittadinanza sui tempi di riapertura della galleria e quindi per il ripristino del regolare servizio ferroviario. Speriamo in tempi brevi e certi – conclude Miceli – nel frattempo chiediamo anche un servizio sostitutivo che possa soddisfare a pieno le esigenze dei cittadini-utenti, anche in vista della bella stagione che, si sa, porta molti residenti a visitare la costa tirrenica".

Domenico Miceli

Capogruppo Movimento 5 Stelle al Comune di Rende