Cosenza
 

Corigliano-Rossano (Cs): il ciclismo sarà lo sport della nuova città

Il ciclismo elemento coalizzante della nuova Città. Si terrà la prossima Domenica 22 Aprile, nel centro urbano di Rossano Scalo, il primo trofeo Corigliano-Rossano – Memorial Luca Calabrò, promosso dalla neonata società sportiva Asd Citrea Cycling Team con il partnership dell'Unione Italiana Sport per Tutti (UISP – ciclismo) della Calabria. Oltre 100 corridori semiprofessionisti, provenienti dall'intero bacino meridionale, si confronteranno sul circuito cittadino del centro bizantino per la seconda prova valevole per il campionato regionale di ciclismo su strada.

A presentare il programma dell'evento sportivo, i cui contenuti sono stati illustrati ieri sera (mercoledì 18) durante un check briefing tecnico nella cornice del lounge-bar Kandinsky di Rossano al quale erano presenti anche l'assessore provinciale al bilancio Vincenzo Scarcello ed il già Segretario questore del Consiglio regionale della Calabria nonché promotore e firmatario della Legge sulla fusione Giuseppe Graziano, è il presidente della Asd Citrea Cycling Team, Luca Pepe, organizzatore e promotore dell'iniziativa.

Si tratta – dice Pepe - della prima manifestazione sportiva promossa nel nuovo contesto della Città Corigliano-Rossano. È un test del tutto sperimentale ma che, con ottimismo e fiducia, credo possa avere un grande futuro, considerata la passione e sempre il maggiore interessamento che inizia a riscuotere il ciclismo tra i giovani nel nostro territorio. Perché, partire subito e solo da Rossano? Trattandosi di un evento sperimentale – spiega il Presidente della Citrea CT - e avendo la possibilità di ospitare una delle tappe del Campionato regionale UISP, che solitamente si tengono solo nelle aree del centro-sud della Calabria, insieme al Citrea Cycling Team abbiamo optato per una soluzione che potrà garantire ad organizzatori e partecipanti la migliore riuscita dell'evento sportivo. Il circuito di 3.4 chilometri che si estende per intero nel quartiere Donnanna è infatti una delle "piste" su strada che, al momento, meglio si prestava alla fase logistica ed organizzativa. Siamo già al lavoro – annuncia quindi Luca Pepe - però, per la pianificazione di un'altra tappa, questa volta in linea, che attraversi tutto il territorio del Comune di Corigliano-Rossano e che garantisca una completezza di tracciato: dalle pianure passando per le salite e le discese della zona montana comunale. Il Primo Trofeo Corigliano-Rossano, che abbiamo voluto dedicare alla memoria di un giovane concittadino recentemente scomparso, è un unicum nel panorama sportivo territoriale promosso ed organizzato per incentivare la partecipazione dei giovani. E proprio a loro – conclude Pepe – sarà dedicato un premio speciale.

Il Primo Trofeo di ciclismo Corigliano-Rossano, è promosso con il patrocinio del Comune di Corigliano-Rossano, in partnership con la sezione UISP regionale, diretta da Diego Quattrone, con la sponsorship delle aziende Citrea e Morrone ed in collaborazione con le associazioni "Leoni bizantini" e "Luca Calabrò". La gara si terrà la prossima Domenica 22 Aprile 2018, al mattino, con partenza prevista per le Ore 9.00. Il raduno degli atleti e delle squadre ciclistiche è fissato alle Ore 8:00 presso la base logistica del lounge bar Kandinsky in località Donnana. Il circuito, sul quale è stato realizzato un piano sicurezza elaborato dall'Ing. Fabio Le Pera e che ha avuto l'approvazione degli uffici comunali preposti, si articolerà per 3,4km all'interno del quartiere residenziale. Un percorso altamente tecnico, che dovrà essere compiuto per quindici volte (oltre il primo giro turistico/esplorativo) composto da numerose curve e da una serie di saliscendi. La prova è valida per il campionato regionale UISP e rappresenta la seconda tappa del torneo dopo la prima svoltasi nei giorni scorsi a Crotone. ©CMPAGENCY