Cosenza
 

Falconara Albanese (Cs), si costituisce il “Comitato Progresso Cittadino”

Dopo vari incontri e confronti, si è costituito il "Comitato Progresso Cittadino", nato dalla volontà di giovani di Falconara centro e della marina, che sentivano la necessità di riunirsi e attivarsi per affrontare varie tematiche legate al territorio falconarese.
Dopo la nascita ufficiale dello scorso aprile, per far sì che anche il resto della comunità ne entri a far parte, o semplicemente si avvicini per proporre attività o dare spunti, il Comitato verrà presentato ufficialmente nelle serate di sabato 19 e domenica 20 maggio, a partire dalle 19. Le due presentazioni si svolgeranno sia a Falconara centro, in piazza Pertini, sia in marina, nella frazione di Torremezzo, presso la villetta comunale, affinché tutti possano conoscere gli intenti del gruppo. Le due date sono anche la dimostrazione dell'apertura dei giovani a tutti gli abitanti del comune di Falconara, che ingloba sia il centro storico, la parte antica del paese, che la marina, di più recente formazione: un'unione tra le due realtà presenti sul territorio, rappresentata anche dal logo scelto, che non dovrà essere quindi solo simbolico.
Nel direttivo si leggono i nomi, oltre che del presidente Tocci Benedetto, di: Amendola Matteo, Bassetti Asmara, Carbone Gaetano, Carbone Ilaria, Civitelli Manuel, Frangella Piero, Frangella Pietro, Frangella Valentina e Stracan Vincenzo.

Tutti giovani del posto, che tra le finalità del costituito neo gruppo, inseriscono quella di affrontare e cercare di risolvere le problematiche collettive dei cittadini, promuovendo attività di carattere culturale, sociale e politico che coinvolgano l'intero territorio, in modo che ogni falconarese possa partecipare in modo attivo a tali iniziative. Sono state da esempio – quando il comitato non era ancora ben definito – l'organizzazione del presepe vivente dello scorso dicembre, che aveva coinvolto ben 132 persone, e la serata di musica e arte del 17 marzo, molto apprezzata dalla comunità, che aveva preso parte all'evento numerosa.
«Il comitato è aperto a chiunque voglia avvicinarsi e farne parte – specificano i membri del direttivo – che può iscriversi in modo gratuito come socio, oppure collaborare in qualsiasi modo, con idee, proposte, o dando una mano nell'organizzazione delle attività che si andranno ad organizzare».