Cosenza
 

Rende (Cs), Amministrazione Comunale interessata a realizzazione nuovo cimitero comunale

"La giunta comunale, oggi, ha dichiarato il pubblico interesse in merito alla proposta di realizzazione del nuovo cimitero comunale mediante la procedura del project-financing di iniziativa privata. La proposta pervenuta riguarda la realizzazione del nuovo cimitero comunale con tempio crematorio (sarà il secondo in tutta la Calabria) in località Villa Granata, un terreno di 15.000 m.q. che si trova tra Rende e San Fili. Per il nuovo cimitero sono previsti oltre 4000 loculi. Il progetto prevede la realizzazione di un'ampia area verde retrostante l'edificio di servizi-impianto di cremazione, nel quale saranno individuati il giardino della memoria da utilizzare per la dispersione delle ceneri ed un'area destinata a campo di inumazione". Lo si legge nella nota del Comune di Rende.

"L'edificio utilizzato per la cremazione conterrà camera frigorifera per deposito temporaneo dei feretri ed un'ala video per seguire il processo di cremazione. Saranno realizzate edicole funerarie di tre tipologie, con loculi distribuiti su quattro file e ossari dislocati su diversi terrazzamenti. Il portale d'ingresso sarà costruito con lastre in marmo bianco e scuro. Nuovi viali pedonali, rampe, percorsi carrabili, fontane e sistema di illuminazione. Inoltre, il progetto prevede la realizzazione di una cinta muraria lungo il perimetro dell'area cimiteriale e di cremazione. Non mancherà un'ampia area di parcheggio riservata ai visitatori, ai mezzi di servizio e ai bus di linea che serviranno adeguatamente la zona. L'importo complessivo delle opere ammonta a Euro 10.791.472,44".

Così, al termine della giunta, il sindaco di Rende Marcello Manna: "la mia premura è che i lavori di realizzazione della nuova area cimiteriale devono interessare tempi brevi e contratti: la città e i cittadini non possono più aspettare. Da quando ci siamo insediati, purtroppo, ci siamo trovati a far fronte alla crescente "emergenza loculi". E' arrivato il momento, quindi, di una necessaria soluzione".