Cosenza
 

Maierà (Cs): “Un Comune per tutti”, la minoranza tutela i cittadini

"L'operazione della Guardia di Finanza denominata "Appalto Amico" che ha interessato alcuni Comuni dell'Alto Tirreno Cosentino e che ha portato all'arresto di un pubblico amministratore e di imprenditori, non può lasciarci indifferenti. Come opposizione abbiamo l'obbligo e il dovere morale di chiedere chiarimenti in merito a quanto avvenuto, al sindaco di Maierà Giacomo De Marco". Questo, in sintesi, quanto affermano dal gruppo di opposizione "Un comune per tutti" di cui fanno parte i consiglieri Claudio Felice, capogruppo, Antonietta Maulicino e Francesco Liserre. In seguito ai provvedimenti cautelari emessi dalla Procura di Paola, la minoranza coglie, dunque, l'occasione per scendere ufficialmente in campo a "tutela di tutti i cittadini".

Il gruppo di opposizione ricorda come già nella scorsa campagna elettorale era stato posto all'allora candidato sindaco De Marco, il quesito in merito all'affidamento di alcuni servizi, domanda alla quale l'attuale primo cittadino non ha risposto né allora né in seguito. "Alla luce degli esiti della vasta operazione "Appalto Amico" chiediamo nuovamente al primo cittadino come mai nessuno si fosse reso conto che i servizi fossero affidati in regime di monopolio e in violazione delle norme in materia di appalti pubblici, così come espresso dalla Procura di Paola, e chiederemo anche che venga convocato un consiglio comunale per discutere dell'operato del responsabile finanziario". Ma c'è un altro tasto dolente sul quale la minoranza chiede spiegazioni: "Come mai il Comune di Maierà applica le tariffe più alte in materia di tributi locali? Basta pensare all'Imu per la quale è prevista un'aliquota pari al 10,60%. Anche di questo chiediamo conto al sindaco De Marco".
"Un Comune per Tutti" ribadisce, infine, l'intenzione di vigilare sull'operato dell'attuale amministrazione: "Metteremo sotto la lente di ingrandimento incarichi, appalti e tutto l'operato amministrativo: c'è bisogno di massima trasparenza. Non indietreggeremo di un millimetro ma saremo sempre in prima linea nell'interesse dei cittadini".