Cosenza
 

Castrovillari (Cs), lavori accessibilità Santuario della Madonna del Castello: quasi 3 milioni dalla Regione

La convenzione per il finanziamento del consolidamento riguardante il versante nord del Santuario della Madonna del Castello, interessato da movimento franoso, è stata firmata dal Comune di Castrovillari con la Regione portando in città la somma di circa 3milioni di euro per il suo utilizzo.
Lo rende noto il Sindaco, Domenico Lo Polito, ricordando pure che "l'iniziativa- parte della programmazione regionale e dell'Ufficio del Commissario per gli interventi urgenti e prioritari per la mitigazione del rischio idrogeologico in Calabria- è la continuazione dell'altro impegno per il ripristino e messa in sicurezza della strada di accesso che porta al Santuario e che, tra fine luglio ed i primi giorni di agosto, verrà riconsegnata alla piena fruibilità dei cittadini."
Con la convenzione per il consolidamento del versante nord del Santuario il Commissario Straordinario regionale delegato a tale materia, secondo le modalità stabilite nell'accordo, si avvale degli Uffici del Comune per l'espletamento di tutte le funzioni e le attività tecniche e amministrative relative all'affidamento delle fasi di progettazione, convocazione di conferenze dei servizi e richiesta di pareri o autorizzazioni, procedure di esproprio, affidamento dei lavori, gestione dell'appalto, direzione, contabilità degli stessi, comprese quelle di responsabile del procedimento e coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione sino a conclusione dell'opera. L'ente locale a tal proposito farà riferimento per ogni procedimento al Commissario dandone sempre indicazione.

"L'importante opera – aggiunge il primo cittadino-, è parte integrante del programma che stiamo portando avanti, consapevoli del ruolo che svolge l'esistente per la nostra popolazione. "
"L'Amministrazione comunale di Castrovillari, così, continua – conclude Lo Polito - ad accompagnare le varie questioni per la loro soluzione, fondamentale per la qualità territoriale e la fruibilità dei luoghi che in Castrovillari incrociano più "Vie" : da quelle della Fede a quella dei Castelli con tutto ciò che rappresentano per la cultura, la religiosità e la devozione delle nostre comunità."