Cosenza
 

Soccorsi tre velisti dalla Guardia Costiera di Cetraro a Lampetia

IMG-20180819-WA0030Quello appena trascorso è stato un fine settimana di grande impegno per le donne e gli uomini dell'Ufficio Circondariale Marittimo - Guardia Costiera di Cetraro.

Numerosi sono stati infatti i controlli svolti nell'ambito dell'operazione "Mare Sicuro 2018", da parte del personale delle dipendenti Motovedette ed a terra lungo le spiagge del litorale tirrenico cosentino, al fine di salvaguardare la vita umana in mare e preservare l'ambiente marino.

Sebbene fossero state chiaramente annunciate le avverse condizioni meteo, nel pomeriggio di domenica, a nord del Porto di Cetraro nelle acque antistanti la spiaggia di Lampetia, mentre infuriava la burrasca e tutti i diportisti si affrettavano a rientrare colti dal temporale estivo, una improvvisa raffica di vento ha fatto capovolgere un piccolo catamarano a vela di 5,5 metri, facendo finire in acqua i tre occupanti.

Un velista veniva soccorso da un natante in transito, mentre gli altri due venivano recuperati, ancora aggrappati al natante rovesciato, dalla Motovedetta CP 851 sopraggiunta nello specchio acqueo in pochissimi minuti.

Il tempestivo intervento, nonostante la generale concitazione in tutto l'ambito portuale per il temporale in corso, ha evitato il peggio.

Il natante a vela, pericoloso per la navigazione, è stato recuperato dal proprietario, nella serata a nord di Lampetia e spiaggiato a sud del Porto di Cetraro per il definitivo recupero nella giornata di domani.

Con l'occasione si ricorda che per qualsiasi emergenza in mare è importante chiamare direttamente la Guardia Costiera, responsabile del soccorso in mare, al fine di consentire un intervento tempestivo sul posto, al numero blu 1530, che per ogni emergenza in mare è sempre attivo, 24 ore su 24, ed è gratuito da cellulare e da telefono fisso.