Cosenza
 

Cassano allo Ionio (Cs), nuovo progetto delle Terme Sibarite per la valorizzazione delle erbe officinali

"Riscoprire e valorizzare le erbe officinali calabresi attraverso un manifesto che ne recensisca le principali specie divulgandone al grande pubblico, soprattutto alle scuole, proprietà e benefici per la salute e per il territorio insieme alle declinazioni gastronomiche. Un'iniziativa ancora una volta culturale e di sensibilizzazione alla conoscenza e riscoperta del territorio, alla valorizzazione delle risorse naturali autoctone ed alla promozione della salute e del benessere fisico e mentale che conferma e rafforza la mission di responsabilità sociale che le TERME SIBARITE vogliono proseguire e consolidare nella SIBARITIDE ed in CALABRIA".

È quanto ha ribadito l'Amministratore Unico Mimmo LIONE intervenendo nei giorni scorsi nel corso del forum itinerante di dibattito all'aperto promosso dall'associazione europea OTTO TORRI SULLO JONIO sul tema de LA SFIDA POLITICA ED ECONOMICA DELL'EDUCAZIONE ALIMENTARE, ritornando a sottolineare l'importanza del binomio cibo e salute e la necessità di affrontare il tema dell'educazione alimentare a 360 gradi.

Illustrando il percorso che TERME SIBARITE ha inteso intraprendere, LIONE ha ringraziato la FEDERAZIONE NAZIONALE AGRICOLTORI (FNA) promotore dell'evento insieme ad OTTO TORRI e alla Condotta SLOW FOOD POLLINO SIBARITIDE ARBERIA ricordando che è con questo gioco di squadra multidisciplinare – ha scandito – che si vince tra più attori sul territorio la sfida dello sviluppo sostenibile e durevole.

All'incontro, coordinati dal direttore di Otto Torri sullo Jonio Lenin MONTESANTO oltre a LIONE sono intervenuti anche i Sindaci di COTRONEI Nicola BELCASTRO e CIRÒ Francesco PALETTA, l'amministratore delegato della Fabbrica di Liquirizia AMARELLI Fortunato AMARELLI, Vincenzo BRUNETTI dell'azienda LA SULLA di Paludi, il Segretario regionale FNA CALABRIA Mario SMURRA e Giovanni SOLE docente di Storia delle Tradizioni Popolari all'UNICAL.

Il manifesto delle erbe officinali, per il quale LIONE ha chiesto la collaborazione della Condotta SLOW FOOD, si inserisce nel più ampio progetto di restyling e rilancio delle TERME SIBARITE che nel mese di giugno, con l'inaugurazione della stagione termale ha aperto le porte del nuovo centro inalatorio, che continua a registrare un crescendo di ingressi e che entro Natale 2018 vedrà l'apertura della nuova FOOD SPA, del VITAMINIC BAR e nel corso del 2019 dell'ORTO BOTANICO.