Cosenza
 

A Cosenza una domenica speciale, tutta dedicata alla Biblioteca Civica tra momenti di confronto e occasioni musicali

Una giornata speciale, che affianca la riflessione all'espressione musicale, entrambe dedicate alla Biblioteca civica di Cosenza, la grande protagonista. L'Amministrazione comunale di Cosenza non fa mancare il suo sostegno alle iniziative che l'associazione CivicaAmica ha organizzato domenica 18 novembre, all'interno di un programma più vasto, 'Civica 120', pensato appunto per i 120 anni dell'istituzione culturale cosentina.

Una full immersion che inizia dal mattino (sala lettura della Biblioteca civica, ore 9.30) con un convegno a più voci che attraversa la storia della biblioteca cosentina per approdare alle problematiche della conservazione dei beni culturali e librari. Vi partecipano Luigi Gallo (CivicaAmica), Gilberto Floriani (Sistema bibliotecario Vibonese), Annamaria Tammaro (Università di Parma), Katia Bach (Biblioteca Marucelliana, FI), Gilda De Caro (Presidente CivicAmica), Giulia Fragale (Civica Amica), Maria Francesca Corigliano. Tra le presenze istituzionali Jole Santelli (vicesindaco Comune di Cosenza), Maria Francesca Corigliano (assessore Istruzione e Attività culturali Regione Calabria), Franco Iacucci (presidente Provincia di Cosenza).
Nel pomeriggio, alle 18, ci si ritrova al teatro Rendano per il concerto dell'orchestra giovanile di fiati "Giuseppe Scerra" di Delianuova, diretta dal maestro Gaetano Pisano, formatasi nell'Associazione Culturale 'Nicola Spadaro'. Tra le ultime esibizioni quella nei Giardini del Quirinale dove ha riscontrato grande successo. Un'occasione musicale, che vede protagonisti giovani musicisti calabresi, attraverso la quale rinsaldare il rapporto tra la città e la sua biblioteca.