Cosenza
 

Diamante (Cs), De Rose (FI): "Lavori porto devono essere una priorità"

"Non possiamo non prendere atto che la vicenda relativa alla ricostruzione del Porto di Diamante , visto il perdurare dell'immobilismo della Giunta regionale, sembra essere ormai finita nel dimenticatoio. Le numerose iniziative promosse dal consigliere comunale Pino Pascale unitamente all'intera assise comunale della "perla del Tirreno" ed al movimento popolare non trovano risposte da parte di un'amministrazione regionale che resta inerme nonostante sia già da tempo scaduto il cronoprogramma dei lavori di ricostruzione ed al contempo non sia stata posata neanche la prima pietra". E' quanto afferma Il coordinatore provinciale azzurro Luigi De Rose che aggiunge: "Qui non si tratta di una battaglia volta a conquiste di natura partitica ma e' piuttosto una battaglia di buon senso per la costruzione di una infrastruttura strategicamente fondamentale allo sviluppo turistico di un intero territorio".

"Se qualcuno sperava nella prossimità dell'inverno per far sì che si guadagnasse ulteriore tempo ha sbagliato di grosso. Continueremo a farci sentire perché convinti che la realizzazione del porto di Diamante , per altro già finanziato, rappresenta un diritto allo sviluppo di cui l'intera comunità del Tirreno cosentino non può essere privata".