Cosenza
 

Corigliano-Rossano (Cs), mensa e trasporto scolastico: ok a riduzioni

Tariffe servizi a domanda individuale per servizio refezione e trasporto scolastico, riduzione del 30% del costo mensile del ticket per le famiglie che hanno un reddito ricadente tra la prima e la seconda fascia, a partire dal secondo figlio; esonero totale per gli alunni diversamente abili ricadenti tra la prima e la seconda fascia e con riduzione del 30% per fasce superiori.

Le modifiche, che accolgono le richieste e le istanze avanzate in queste settimane, sono state formalmente deliberate dal Commissario Prefettizio nei giorni scorsi con i poteri della Giunta Municipale.

A darne notizia è lo stesso Prefetto Domenico Bagnato informando di aver incontrato nei giorni scorsi l'ennesima delegazione di rappresentanti dei cittadini di Rossano ai quali è stato ribadito che le modifiche già previste da settimane sono state confezionate in delibera con qualche giorno di dilazione causato soltanto dall'improvvisa gestione dell'emergenza Crati.

Il Commissario ha inoltre informato che è stato dato mandato ai dirigenti di verificare la compatibilità e copertura economiche dell'inserimento di una fascia intermedia tra le attuali seconda e terza e l'esenzione totale per gli alunni diversamente abili.

Stante la impossibilità di variare il piano tarrifario allegato al bilancio per l'esercizio in corso i provvedimenti decorreranno comunque dal 1 Gennaio 2019.

Il Prefetto coglie, infine, l'occasione per precisare che i nuovi incarichi dirigenziali per l'area tecnica a Francesco Amica (residuando all'attuale dirigente Giuseppe Graziani i lavori pubblici e l'urbanistica) e per il settore finanziario a Giuseppe Moio (residuando all'attuale dirigente Antonio Le Fosse i tributi ed il patrimonio), rientrano nel quadro delle già condivise esigenze generali di rafforzamento ed ottimizzazione delle aree dirigenziali e per fa fronte a gap ed oggettive necessità emerse ed evidenziate già nelle passate gestioni.