Cosenza
 

Giornalismo a scuola. Focus sulla radio nei laboratori di “Giornalisti d’Azione”

La radio risulta ancora oggi il media più performante, il più efficace nel mondo della comunicazione. E proprio questo strumento è stato oggetto di una lezione di approfondimento organizzata da "Giornalisti d'Azione" nell'ambito del laboratorio di giornalismo che l'associazione calabrese ha attivato per il terzo anno consecutivo all'istituto Da Vinci – Nitti di Cosenza. Il focus è stato affidato al giornalista ed esperto della radiofonia calabrese Edoardo Maruca che ha espresso un sentimento critico verso le radio di oggi. "Si, molto meglio, per me, la radio di ieri. Una volta – ha detto Maruca – non c'era la contrapposizione con altri media. Oggi, se vuoi avere un ascolto importante, devi necessariamente dagli altri mezzi di comunicazione. E, poi, c'è la radiovisione che ha distrutto il fascino della radio. Una volta si immaginavano gli studi, le facce degli animatori. Oggi è tutto spiattellato in bella mostra in tv. E la gente ha finito di immaginare". Gli studenti del laboratorio, tenuto dalle giornaliste Mariapia Volpintesta e Carla Sabato, hanno potuto vivere per un giorno il mondo della radio. Oltre alla consueta lezione teorica, infatti, i ragazzi, guidati da professionisti del microfono, hanno fatto anche pratica, come accade sempre nei corsi di "Giornalisti d'Azione". Sono andati in onda contemporaneamente su Radio Akr, in modulazione di frequenza, e su Mondo Radio Web. L'editore dell'emittente su Internet, Massimo Cuconato, ha messo a disposizione degli studenti il camper di Mondo Radio Web corredato dalla regia mobile. "Con Mondo Radio Web – ha detto Cuconato – vogliamo riprendere un discorso radiofonico interrotto qualche decennio fa, quando Mondo Radio era un'emittente in fm. Sebbene oggi quei ragazzi di allora, tra cui io, abbiano intrapreso professioni diverse, l'amore profondo e mai sopito verso questo mezzo di comunicazione ci ha fatti ritrovare intorno ad un microfono. E oggi mettiamo la nostra esperienza al servizio delle nuove generazioni". Quello di quest'anno è il terzo e conclusivo corso al Da Vinci – Nitti di un percorso iniziato, appunto, tre anni fa. "Siamo contenti e soddisfatti dell'esperienza fatta con 'Giornalisti d'Azione' – ha detto il dirigente dell'istituto scolastico cosentino – perché un corso sulla comunicazione giornalistica, per essere veramente efficace, doveva essere affidato a dei professionisti. E i risultati ottenuti ci hanno dato ragione".